cerca

pastificio abruzzese

Guerra dei Roses in casa De Cecco. Nel cda si dimettono due fratelli su tre

Guerra dei Roses in casa De Cecco. Si dimettono due fratelli su tre

Guerra dei Roses tra fratelli in casa De Cecco. Il pastificio abruzzese sta vivendo ore piuttosto agitate dopo le dimissioni dal consiglio d'amministrazione di due membri su tre. Nel dettaglio si tratta di Giuseppe Aristide e Saturnino De Cecco che hanno rassegnato le dimissioni dal board della capogruppo "Fratelli De Cecco" (non dalle controllate). In sella è rimasto per ora soltanto il presidente Filippo Antonio De Cecco. 

Per approfondire leggi anche: Il trucco dei biscotti

Secondo le prime indiscrezioni le dimissioni sarebbero state rassegnate per dissensi nella gestione operativa. Nelle prossime ore, comunque, gli azionisti principali cercheranno di raggiungere un'intesa per trovare una soluzione alla gestione di una multinazionale che fattura mezzo miliardo.  

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

Salvini: "Mi criticano per le divise della polizia? Le porto con onore"

Gracia De Torres e Daniele Sandri
Il Tricolore atterra sui Fori Imperiali: ecco il lancio mozzafiato del paracadutista della Folgore
Sul palco in bermuda, il balletto di Maradona per Maduro