cerca

il caso

La nostalgia in cucina

Il vicesindaco di San Giovanni Rotondo nei guai

La nostalgia in cucina

Nunzia Canistro, vicesindaco di San Giovanni Rotondo, la città di Peppino Caradonna, capomanipolo nella Marcia su Roma, è nei guai. Una foto ai fornelli postata su Facebook allerta gli arcigni custodi della Resistenza. «Sdegno e indignazione» scrivono i barbagianni dei giornali rispettabili contro un rigurgito fascista stampato sul grembiule: Mussolini. L’Anpi, l’associazione dei partigiani, chiede le dimissioni dell’amministratrice che comunque – a dispetto del suo stesso sorriso – corre ai ripari: fa mea culpa e incolpa un’amica di aver reso pubblico lo scatto privato.

I partigiani, incredibilmente presenti nonostante l’anagrafe (tutti ultracentenari) – e presenti nonostante la geografia, pare ci sia una sede anche a San Giovanni Rotondo, in Puglia – non perdonano la bella Nunzia: «La nostalgia è incompatibile con un ruolo istituzionale», dicono. Speriamo adesso che gli eroici partigiani di San Giovanni Rotondo, la città di Padre Pio, restino tra i fanti e non disturbino i santi perché proprio quel meraviglioso frate, giusto in tema di nostalgia, se lo lasciò scappare un rigurgito: «Uè, per la Madonna, ci vorrebbe proprio il ritorno di Caradonna!».

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

.tv

Gracia De Torres e Daniele Sandri: il nostro matrimonio gipsy bohemian [VIDEO]

Il Tricolore atterra sui Fori Imperiali: ecco il lancio mozzafiato del paracadutista della Folgore
Sul palco in bermuda, il balletto di Maradona per Maduro
Choc a Roma: si lancia dal tetto, i poliziotti lo afferrano per le caviglie

Opinioni