cerca

game of thrones

Un anno fa la fine del Trono di Spade, i fan di tutto il mondo piangono ancora la morte di Daenerys

Social impazziti per ricordare Il personaggio interpretato da Emilia Clarke. Ma la Regina dei Draghi sarà davvero morta?

Daenerys Targaryen

Daenerys Targaryen

Un anno fa è finita una delle serie più acclamate di sempre e vincitrice di decine di premi: Game of Thrones (in italiano il Trono di Spade). E dopo un anno esatto (in Italia era la notte tra il 19 e il 20 maggio 2019) i fan piangono ancora la morte di uno dei personaggi più iconici e amati di tutti: Daenerys Targaryen. Sui social italiani e stranieri gli amanti della serie si stringono in un "cordoglio" virtuale per la scomparsa della "Regina dei Draghi" interpretata dall'attrice londinese Emilia Clarke. E ancora non si rassegnano alla fine che le hanno fatto fare gli autori. La sua trasformazione nelle ultime puntate, quando Daenerys cede alla follia sanguinaria, è stato uno dei temi più controversi e dibattuti della serie. L'uccisione per mano di Jon Snow (Kit Harington) è stato un pugno nello stomaco difficile da digerire. Tanto che in molti hanno chiesto di rigirare daccapo il finale.

I fan ricordano ancora oggi quel momento: "Tu sei la mia regina ora e per sempre! Un anno da questa scena, che per me non esiste, dato che sono rimasta alla stagione prima, perché non accetto che abbiate distrutto così Daenerys. Soffro ancora", scrive un amante della serie, riferendosi alla scena in cui si vede Daenerys stesa in terra con il suo ultimo drago sopravvissuto che la sfiora con la bocca. Ecco allora che rispunta, così come un anno fa, la teoria che la "Regina nata dal fuoco" in realtà non sia morta davvero e che un giorno possa davvero tornare. Chissà se anche gli autori di Game of Thrones, visto il grande il dolore provocato nei fan, non ci stiano facendo un pensierino.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

Salvini: "Mi criticano per le divise della polizia? Le porto con onore"
Gracia De Torres e Daniele Sandri
Il Tricolore atterra sui Fori Imperiali: ecco il lancio mozzafiato del paracadutista della Folgore