cerca

gelosie e tradimenti

Serena Enardu sbotta al GfVip. Pago chiede scusa e il pubblico lo massacra

Serena Enardu sbotta al GfVip. Pago chiede scusa e il pubblico lo massacra

Un like di troppo fa esplodere Pago e Serena, concorrenti del GFVip 4. Il cantautore prima si innervosisce con la fidanzata, poi le chiede scusa. Ma Wanda Nara scoppia a ridere per la sua sottomissione e il pubblico in studio si rivolta.

Alfonso Signorini mostra a Serena Enardu alcuni commenti negativi di Twitter e la sarda reagisce con spocchia: “Non mi importano perché ce ne saranno altri positivi che fanno meno rumore”. In verità, non ci sono nemmeno quelli della mamma sotto falso nome. Anche Pago snobba i social: “Mi fanno ridere, la gente pretende di conoscermi più di quanto io conosca me stesso. E’ vero però che ogni tanto bussano alla porta, la rabbia, l’orgoglio, l’incertezza, ma io la amo e sono sicuro di lei”. La sua sicurezza però vacilla subito dopo quando il fratello Pedro entra in casa e mette al corrente il cantautore del pensiero della famiglia: “E’ nostra opinione che da quando è entrata Serena ti stai perdendo, ti stai chiudendo. Se lei veramente ti ama ti aspetta a casa, non entra qua dentro. Non esci te come artista. Ti sta tarpando le ali e non ha mai chiesto scusa. E poi perché il 21 gennaio mette like alle foto di quel ragazzo (il tentatore Alessandro, nda)? Stai entrando qua, un po’ di buongusto”. Pago rivela al fratello e a tutti noi che il GF gli aveva chiesto se poteva farla entrare e lui aveva detto di sì. Poi aggiunge: “Non l’ho mai vista così sincera e innamorata, quello che è successo prima non mi interessa più”. 

Per approfondire leggi anche: Al GfVip fuori Michele Cucuzza

Alfonso Signorini è una capinera: chiede a Serena perché metteva quei like e l’ex tronista si rivolge a Pedro con grande umiltà: “Non sono preoccupata, il tuo parere è un problema che non mi tocca. L’ho messo perché Alessandro è un amico, è un like pubblico, pago essere una persona trasparente e spontanea, è un semplice like a una foto ARTISTICA”. Pago ammette che Serena poteva evitarlo: “Le manca una certa sensibilità e questo lo dimostra. Deve capire che deve smetterla di fare cose che mi fanno soffrire” ma la fidanzata anziché chiedere scusa, lo rimprovera: “Ti importa di tuo fratello ti dice che stai perdendo la tua immagine di artista o che ho messo il like? La nostra storia l’abbiamo distrutta insieme, non io a Temptation. Tu potevi fare il ca** o che volevi e io no? Anche te hai messo i like. Beh che vuoi? Io sono fatta così! Solo Dio lo sa quanto non ci volevo venire qua dentro! Abbassa i toni, ti deve dispiacere il ca**o di cervello piccolo di tuo fratello, la ca**o di pochezza di un uomo di 50 anni. Il problema non è Alessandro, che è una bravissima persona, sono io. E’ proprio perché non c’è niente che lo metto. Stai facendo questo teatrino per aggradare tuo fratello?”.

La Enardu parla di fesserie che avrebbe subito in silenzio, ma Pacifico non capisce a cosa si riferisca. Dallo studio Wanda Nara la sfotte: “Lo devi bloccare, così non va il dito lì” e Serena: “Forse tu fai così Uanda, non io”. Durante la pubblicità, parte uno scambio di accuse reciproche in cui la faccia tosta della Enardu supera ogni più fervida immaginazione: “Sei una me**a, ma che ca**o di fratello hai? Posso stare dove ca**o voglio? Ma che ca**o vuoi? Pago, tu in quel momento dovevi stare dalla mia parte. Ecco cosa ci manca. Pretendevo che davanti a tutti dovevamo fare quello che avevamo deciso: noi contro tutti. L’importanza a quel like gliela dai tu e gli ignoranti. Continua a fare l’artista così non ti metto in ombra con i miei modi scostumati, ma vai, vai. Me la devo vivere con chi ca**o mi pare? E allora ciao!”. Il cantautore prova a spiegarle che non può pretendere che stia dalla sua parte se gli manca di rispetto e fa cose che gli danno fastidio: “Se è un tuo amico i like li metti alle foto del ca**o e pure a quelle dove gioca a pallavolo, non solo a quelle artistiche”.

Alfonso Signorini tira le orecchie a Serena: “Non puoi pretendere che ti chieda scusa specie con quell’atteggiamento, forse dovresti chiedere te scusa” e quella con arroganza: “Non lo deciderai certo tu” e ancora: “Non sto al gioco di nessuno e non devo compiacere nessuno, non mi importa che sia tuo fratello o Alfonso, quando dicono delle ca**ate dicono delle ca**ate”. Serena si gioca la carta del vittimismo e chiede ai coinquilini di nominarla: “Sono disposta ad andare via. Non esiste che qualcuno si intrometta nella mia vita. Non ce la faccio a stare qui, non sono tranquilla, voglio tornare dai miei familiari”. La scena diventa patetica con Pago che fa la richiesta opposta cioè di non mandarla in nomination e si cosparge il capo di cenere: “Non dovevo caricare, dovevo starle vicino e non farla massacrare di nuovo. Dovevo appoggiarla perché la amo. Ho superato quel momento, lo ha fatto con incoscienza, ho sbagliato io e le chiedo scusa”. Wanda Nara scoppia in una risata fragorosa, il pubblico in studio protesta e Signorini: “Proprio non comprendo perché ti scusi”.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

Salvini: "Mi criticano per le divise della polizia? Le porto con onore"

Gracia De Torres e Daniele Sandri
Il Tricolore atterra sui Fori Imperiali: ecco il lancio mozzafiato del paracadutista della Folgore
Sul palco in bermuda, il balletto di Maradona per Maduro