cerca

furiosa a uomini e donne

Tina Cipollari perde la testa: cinghiale di m... Bagno di sangue al Trono Over

Tina Cipollari perde la testa: cinghiale di m... Bagno di sangue al Trono Over

Tina Cipollari furiosa al Trono Over di “UominieDonne”, il dating show di Maria De Filippi: “cinghiale di m**da”, mentre Gemma Galgani ha già chiuso le ferite dell’entusiasmo “rubato” da Juan Luis Ciano, ma è di nuovo doccia fredda: il “suo” Marcello esce anche con Anna e Antonella.

 Gemma Galgani entra in studio in completo animalier, parla due minuti e Maria De Filippi la fa accomodare nel parterre. Lei è incredula: “Ah, devo andare al mio posto?!”, si alza, prova a innescare una polemica per restare al centro dell’attenzione, ma la De Filippi va oltre. Tocca a Jean Pierre, “Santa Maria Goretti” Aurora e Antonella. La dama emiliana svela meschinerie del cavaliere che in confronto l’Avaro di Moliere era un benefattore generoso come Leonardo Di Caprio. Jean Pierre scrocca cene, è un opportunista di passaggi da Roma a Bologna, ricicla fiori e ha la sensibilità di un cactus: “E’ vero che mi sono dimenticato del compleanno di Antonella, ma sono così, non ricordo nemmeno quello di mio nipote”.

Chapeau. Antonella, 47 anni che crede di portare da super figa perché ha gli specchi rotti a casa, lo liquida con un fotomontaggio con su scritto: “Biodegradabile, riciclabile e compostabile” e vendicandosi rivelando che , ma facendogli fare una figuretta terribile: “In questi giorni ho ricollegato una frase, gli dissi che i fiori duravano tanto e lui mi rispose ‘eh certo… con quello che li ho pagati!”.

Li aveva comprati Aurora, così per dire. Viene fuori anche che il passionale Jean Pierre avrebbe riferito di aver consumato con Aurora, ma il parterre maschile gioca a nascondino  come durante un’interrogazione: “Avevamo capito che era la sua donna, avremo capito male”. E lo sborone si salva. La De Filippi richiama Gemma a centro studio per parlare di Valter e Marcello, le due nuove conoscenze, la dama torinese caracolla pimpante sulla sedia rossa: “A Juan Luis non perdono di avermi rubato l’entusiasmo, a io riesco sempre a rialzarmi. Non mi sono consolata subito, sono 10 giorni che ho chiuso con Juan Luis”.

Mica pizza e fichi: 10 giorni! Tina Cipollari l’aggredisce: “Allora Gemma ascolta, ti dico che tu non sei un’eccezione di bellezza che la vedi e dici mamma mia, ha 70 anni e ne dimostra 40, è come tante altre”, dal pubblico si leva la voce di un fan di Gemma: “Tina tu sei invidiosa, non ci arriverai mai a 70 anni come lei”, la Cipollari scatta in piedi e si teme il peggio: “Tiè! Mi auguro di non diventare mai come Gemma! Non vorrei mai essere qui a elemosinare un uomo per dieci anni. Ma chi è questo?”, l’uomo rincara la dose che nella torta del trash non c’è mai abbastanza zucchero: “Sei grassa e ingrasserai sempre di più, sei piacente, ma sei grassa” e Tina perde il lume della ragione: “Cinghiale di merda, vai a ca**are”. Per fortuna dell’uomo, l’opinionista non ha sentito la frase “Tu non cammini, tu rotoli”. Il tutto tra crasse risate.

Si ripassa a Gemma e se il buongiorno si vede dal mattino è meglio che torni a dormire. E’ uscita con Valter che l’ha scaricata a fine serata, perché? “Mi ha vista diversa da come ero in studio”. Tradotto: bruttina alla luce naturale. Tuttavia Valter ci ha ripensato, ma la Galgani è riluttante e lo rimbalza anche per colpa di Marcello, 68 anni ben portati. Lei crede di avere l’esclusiva e già sogna emoZZZioni, sentimenti e paSSSsione, però tra un balbettio e l’altro scopre che è già uscito con le più giovani Anna e Antonella. La puntata si chiude nel segno della solidarietà femminile: “Sei ridicola e fallisci in tutto, sei sempre più sola” osserva Tina e Gemma: “Tu sei devastante”.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

Salvini: "Mi criticano per le divise della polizia? Le porto con onore"

Gracia De Torres e Daniele Sandri
Il Tricolore atterra sui Fori Imperiali: ecco il lancio mozzafiato del paracadutista della Folgore
Sul palco in bermuda, il balletto di Maradona per Maduro