cerca

La bussola del toto-sovrintendente punta su Venezia

Per questo lunedì prossimo sarà definito il senso di questo lavoro comune». Ma sembra che, più o meno, sia già tutto deciso. Ernani lascerebbe per dissapori, ritengono molti, più con il ministro della Cultura, Sandro Bondi, che con il primo cittadino della Capitale. Dissapori privi di qualunque motivazione politica, ma legati alla gestione tecnica dell'istituzione.
Per la successione alla poltrona di sovrintendente il favorito è Giampaolo Vianello, attualmente alla Fenice di Venezia. Ma potrebbe esserci un responsabile «di transizione»: Salvatore Nastasi, oggi capo di gabinetto del ministro Bondi.
Franco Zeffirelli, intervistato l'altroieri da «Il Tempo» ha affermato che Alemanno è mal consigliato. Il sindaco risponde che « Magari nei prossimi giorni vedrò Zeffirelli e gli spiegherò i problemi reali. Ho detto con chiarezza che vogliamo rilanciare il Teatro dell'Opera. Il problema è di bilancio».

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

Salvini: "Mi criticano per le divise della polizia? Le porto con onore"

Gracia De Torres e Daniele Sandri
Il Tricolore atterra sui Fori Imperiali: ecco il lancio mozzafiato del paracadutista della Folgore
Sul palco in bermuda, il balletto di Maradona per Maduro