cerca

S. Pietroburgo ritrova la Camera d'Ambra

La ricostruzione del più straordinario oggetto che sia mai stato realizzato con l'ambra è avvenuta a Pouchkine, vicino a San Pietroburgo, dove la «camera» fu ospitata fin dai primi decenni del XVIII nel Palazzo d'Estate della zarina Caterina.
La sala decorata con pannelli d'ambra era sparita durante la Seconda guerra mondiale, quando fu smontata dai nazisti, e per decenni non si era saputo niente più niente sulla sua sorte. Il completamento della ricostruzione è stato comunicato dall'equipe dei restauratori, guidata da Aleksandr Kedrinski, 83 anni, che ha dedicato un quarto della sua vita a questa immane impresa.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

Salvini: "Mi criticano per le divise della polizia? Le porto con onore"

Gracia De Torres e Daniele Sandri
Il Tricolore atterra sui Fori Imperiali: ecco il lancio mozzafiato del paracadutista della Folgore
Sul palco in bermuda, il balletto di Maradona per Maduro