cerca

PRIMA lui poi John.

La cosa non è piaciuta a molti beatlesiani, alla vedona di John, Yoko Ono, all'altro ex ancora vivo, Ringo Star. Ma Paul ha spiegato che si è trattato solo di un cavillo giuridico per l'utilizzazione del copyright. Vero o no, anche con questo atto Paul ha detto chiaro e tondo al mondo che ora i Beatles sono lui.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

Salvini: "Mi criticano per le divise della polizia? Le porto con onore"

Gracia De Torres e Daniele Sandri
Il Tricolore atterra sui Fori Imperiali: ecco il lancio mozzafiato del paracadutista della Folgore
Sul palco in bermuda, il balletto di Maradona per Maduro