cerca

l'esodo

Fuga da Milano per il coronavirus. "Lombardia zona rossa", scatta l'assalto ai treni

Fuga da Milano per il coronavirus. "Lombardia zona rossa", scatta l'assalto ai treni

Fuga da Milano e dalla Lombardia. La bozza del decreto che inasprisce le misure contro il contagio del coronavirus, trapelata ma non ancora approvata dal governo, ha spinto una folla di persone alla Stazione Centrale di Milano. Si sta verificando, si apprende da più fonti, un assalto ai treni della notte in direzione Roma e comunque sud. Sui social ci sono foto di convogli zeppi all'inverosimile, alla faccia della distanza di almeno un metro per evitare il Covid 19. Mezzo migliaio di persone si è riversato alla stazione di Porta Garibaldi per tentare di prendere il notturno per Salerno.

Code e assembramenti alle biglietterie e qualche tensione tra i tanti, soprattutto originari di fuori regione, che provano a lasciare la Lombardia prima che diventi zona rossa. Molti sono anche quelli in viaggio in auto. Intanto la bozza del decreto, molto probabilmente, non diventerà legge fino a domani. Tra le tante critiche all'operato del governo c'è quella del virologo Roberto Burioni che attacca: "Follia pura. Si lascia filtrare la bozza di un decreto severissimo che manda nel panico la gente - scrive su Twitter - che prova a scappare dalla ipotetica zona rossa portando con sé il contagio. Alla fine l'unico effetto è quello di aiutare il virus a diffondersi".

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

Salvini: "Mi criticano per le divise della polizia? Le porto con onore"

Gracia De Torres e Daniele Sandri
Il Tricolore atterra sui Fori Imperiali: ecco il lancio mozzafiato del paracadutista della Folgore
Sul palco in bermuda, il balletto di Maradona per Maduro