cerca

i re del mattone

Il tesoro dei coniugi Fiorello: hanno mattoni per 20 milioni

E Villa dei Pini di Anzio finisce in concordato

Il tesoro dei coniugi Fiorello: hanno mattoni per 20 milioni

«Fiorello», all’anagrafe Rosario Tindaro Fiorello, classe 1960, sta seduto su un tesoro che vale oltre 20 milioni di euro, costituito in gran parte da immobili. Il noto showman, infatti, detiene al 50% ciascuno con la moglie Susanna Biondo due società entrambe basate a Roma: la Casetta e la R.o.s.a. Production, la prima ha la sede legale in via della Camilluccia 693 e la seconda in viale Mazzini 140, a due passi dalla sede della Rai. Casetta, a dispetto del nome, ha un patrimonio netto di quasi 7 milioni e un attivo di 18 milioni di euro costituto da un immobile per 1,2 milioni e «rimanenze» per 16,4 milioni. Sono gli immobili di proprietà sui quali si stanno eseguendo dei lavori e la loro valutazione, come spiega la nota integrativa, «è stata fatta al costo d’acquisto incrementato degli oneri accessori e dei costi sostenuti per le opere di ristrutturazione».

È probabile che fra le proprietà rientri la bella villa di Cortina, con undici vani e posto auto, che Fiorello comprò nel 2011 per 5 milioni. In R.o.s.a. Production ci sono invece le attività eventistiche che Fiorello organizza anche per privati, che nel 2018 hanno consentito di incassare oltre 3 milioni fra i quali 245mila euro di ricavi da distribuzione del film «Chi l’ha visto» uscito nel 2017, coprodotto dalla società assieme a Rai Cinema e che vedeva Giuseppe Fiorello, fratello di Rosario, fra gli attori e gli sceneggiatori. R.o.s.a. Production ha un attivo di quasi 2,8 milioni e un patrimonio netto di 2 milioni.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

.tv

Salvini: "Mi criticano per le divise della polizia? Le porto con onore"

Gracia De Torres e Daniele Sandri
Il Tricolore atterra sui Fori Imperiali: ecco il lancio mozzafiato del paracadutista della Folgore
Sul palco in bermuda, il balletto di Maradona per Maduro