Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Finalmente Sanremo guarda al futuro e punta sui giovani

Nel cast della 69esima edizione tanti divi della scena rap, trap e indie

Carlo Antini
Carlo Antini

Testo e musica come ascisse e ordinate

Vai al blog
  • a
  • a
  • a

Ci voleva il Baglioni 2 per svecchiare il Festival. A parte i due giovani di Area Sanremo, non conosciamo ancora la qualità delle canzoni. Ma una cosa è certa: quest'anno sul palco dell'Ariston sbarcherà un plotone di giovani dalla scena rap e trap. Rispondono ai nomi di Briga, Ghemon, Shade e Achille Lauro. Ma anche l'indie non sta a guardare e schiera Motta, Zen Circus e Ex-Otago. Non sarà proprio il massimo della vita, ma almeno l'Ariston non sembrerà isolato dal resto del mondo. Potremo ascoltare la musica che realmente si ascolta nelle radio. Il pubblico potrà ascoltare quello che impazza sul web e su YouTube. Non che sia bello a priori, ci mancherebbe. Ma almeno mostrerà che vuol dire canzone italiana. Nel 2019.

Dai blog