cerca

cagliari a carte scoperte

Giulini: "Accordo con la Roma per Barella. L'Inter è sparita..."

Giulini: "Accordo con la Roma per Barella. L'Inter è sparita..."

“Avevamo un accordo con l’Inter, ma non si sono fatti più sentire. Adesso abbiamo chiuso con la Roma”. Il Cagliari, per bocca del suo presidente Giulini, ha deciso di giocare a carte scoperte nella partita di poker a quattro per decidere il destino di Barella. Il numero uno dei sardi, a margine dell’assemblea di Lega a Milano, ha confermato il pesante inserimento della Roma sul centrocampista, molto vicino all’Inter ad inizio giugno: “Non c’è nessuna asta. L’11 giugno abbiamo raggiunto un accordo sull’Inter sulla parte fissa, c’erano da discutere solo i bonus. Sono 20 giorni che non li sentiamo più, non so se siano ancora interessati al ragazzo. Nel frattempo abbiamo chiuso con la Roma, che ci ha fatto una offerta ancora più importante e siamo soddisfatti. A questo punto, dato che questa è una cosa molto recente, credo che sia legittimo che Nicolò si prenda un paio di giorni per decidere il futuro”.

La proposta di Petrachi a cui fa riferimento Giulini è quella di 30 milioni più 5 di bonus e in aggiunta il cartellino di Defrel, valutato 18 milioni nell’ambito di questo affare. Il pressing dei giallorossi è aumentato ulteriormente nelle ultime ore e i sardi hanno richiesto il giovane Riccardi, ricevendo un’apertura da Trigoria, che non ha però alcuna intenzione di perdere il controllo del talento del 2001. Adesso la palla è all’Inter, che ha una base d’intesa con Barella e il suo procuratore (altro giocatore seduto al tavolo), ma deve anche accontentare il Cagliari replicando alla Roma.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

Salvini: "Mi criticano per le divise della polizia? Le porto con onore"

Gracia De Torres e Daniele Sandri
Il Tricolore atterra sui Fori Imperiali: ecco il lancio mozzafiato del paracadutista della Folgore
Sul palco in bermuda, il balletto di Maradona per Maduro