cerca

ottanta bimbi romani testimonial<br/>per campagna "Save the children"

ottanta bimbi romani testimonial<br/>per campagna "Save the children"

Provincia

Ogni tre secondi muore un bambino per cause prevedibili e curabili. Ma è anche vero che ogni tre secondi un bambino può essere salvato attraverso delle «semplici soluzioni». Ed è proprio il numero tre, disegnato con le dita su una grande mano di gomma piuma il simbolo della nuova campagna mondiale«Every One», promossa da Save the Children. Ottantuno i bambini di quinta elementare della scuola primaria del 75esimo Circolo didattico di Roma con la loro partecipazione sono i primi testimonial della campagna che sta per essere presentata a palazzo Valentini. Prima del lancio ufficiale, nel cortile della Provincia, la parola è stata affidata proprio ai piccoli alunni che con le loro «mani» di gomma piuma al posto dell'album da disegno, hanno avuto l'opportunità di dare visibilità, attraverso colori, immagini e parole, alle proprie riflessioni ed emozioni.

L'evento, diretto dai formatori di Save the children, rappresenta una della tre fasi di un laboratorio didattico sui temi della campagna condotto in classe. Durante il primo incontro gli studenti sono stati informati sulla convezione Onu per i diritti dell'Infanzia. Sono stati quindi proposte loro una serie di attività ludico-ricreative, vere e proprie esplorazioni delle tematiche oggetto della campagna. Ai momenti informativi( video, disegni, interviste, grafici) si sono succeduti anche momenti di gioco nel corso dei quali i bambini sono stati invitati a girare un film di avventura con l'obiettivo finale di «salvare i bambini», attraverso «semplici soluzioni».

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

.tv

Sul palco in bermuda, il balletto di Maradona per Maduro

Choc a Roma: si lancia dal tetto, i poliziotti lo afferrano per le caviglie
Isola dei Famosi hot, la Marcuzzi si lancia su De Martino e resta nuda
Raikkonen spezza una gamba al meccanico della Ferrari

Opinioni