cerca

ECCO IL NUOVO SUV

La Renault Capture studia da grande

La Renaul Capture stuia da grande

In Europa lo scorso anno, di Capture, la Renault ne ha vendute ben 215.670, di cui più di 28.000 qui in Italia. Stiamo parlando di un Suv di dimensioni contenute (4.122 mm di lunghezza, con un bagagliaio che va dai 455 ai 1.235 dm3), che in gergo tecnico appartiene a quella fascia di mercato, identificata come segmento «B». Un appetitoso bocconcino, che dal 2013 ad oggi, è passato dal 39 al 41% del mercato ed è proprio la categoria dei Suv a crescere di più. Una tendenza comune in tutta Europa, nessuna sorpresa, dunque, se la Renault aggiorna il fratellino più piccolo della gamma Suv/Crossover, avvicinandolo molto agli stilemi del Kadjar. A Livello estetico, cambia la calandra anteriore ed i proiettori, che adottano la nuova firma luminosa del gruppo: una sorta di «C» rovesciata. Arrivano nuove tinte, sia per il corpo vettura, che per il tetto, disponibile anche in versione vetrata. In totale, è possibile scegliere tra più di 30 diverse combinazioni. Internamente, si notano rifiniture molto più curate e nuove imbottiture «Soft touch». In gamma ci sono quattro motorizzazioni e, con il Tce da 90 Cv, c'è spazio anche per i neopatentati.
Per la precisione, si tratta di 2 benzina e 2 diesel: TCE 898 cmc, 3 cilindri, da 90 Cv, disponibile solo con cambio manuale; TCE 1.2 litri, 4 cilindri, da 120 Cv (novità per questo modello), disponibile anche con cambio automatico EDC (6 marce a doppia frizione); dCi 1.5 litri, declinato in due livelli di potenza, 90 Cv, disponibile anche con automatico ECD e 110 Cv, solo con manuale a 6 rapporti. In quanto a tecnologia, vera primizia per un'auto di segmento «B», fa la sua comparsa il sistema di rilevamento dell'angolo morto «Blind Spot Warning»: 4 sensori individuano la presenza di veicoli, altrimenti irrilevabili e, da 30 a 140 km/h, accendono una spia di segnalazione sul retrovisore esterno. Aggiornato anche l'impianto multimediale, con uno schermo capacitivo da 7 pollici ed un R-Link, un grado d'interagire completamente con il sistema Android. Disponibile un sistema di assistenza al parcheggio semiautomatico, oltre ai classici sensori con telecamenra, (basta frenare ed accelerare, il resto lo fa l'auto). Testato in strada, il 120 Cv benzina, grazie ad una coppia di 205 Nm a circa 2.000 giri, risulta davvero interessantissimo da guidare, sia sotto il punto di vista della praticità, sia sotto quello del divertimento.
Gli allestimenti sono 4: Life, Zen, Intens (quello che dovrebbe fare i numeri, già comprensivo di cerchi in lega da 17 pollici, fari full Led e sistema smartNav con Dab) e poi arriva un super Initiale Paris, comprensivo di tutto, anche di un superbo impianto Bose.
Prezzi: da 16.100 a 23.900 euro

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

.tv

Roma, un Suv impazzito sfonda il muretto e finisce in giardino

A Rio de Janeiro va in scena Miss Bum Bum Premio al sedere più bello
Ostia, giornalista aggredito da Roberto Spada
Matteo Salvini a Il Tempo: "Il campo di via Salone va eliminato"