cerca

Mick Jagger recensito dal fratello

Secondo Jagger, l'esibizione è andata «notevolmente bene» anche se forse il leader degli Stones era a corto di spazio in cui muoversi e il volume degli amplificatori era «un tantino» troppo alto. L'audience ha ballato durante tutto il concerto. «È per questo che alla gente è piaciuto Mick, perchè non è stato impalato davanti al microfono come una statua o come Liam Gallagher», ha aggiunto il fratello, lanciando una frecciata al cantante degli Oasis.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

.tv

Il tavolo per rilanciare Roma inizia tra le proteste

La straordinaria danza dei delfini al largo di Capri
Incendi, morte e paura: la California devastata dai roghi
Playboy, ecco la villa delle feste di Hefner con le conigliette

Opinioni