cerca

EUROPA LEAGUE

La Lazio non sa più vincere. Ko "indolore" con l'Eintracht

Biancocelesti sconfitti 2-1 all'Olimpico

Ko indolore ma la Lazio non sa più vincere

La Lazio non sa più vincere, neanche una gara che non vale niente vista la qualificazione da seconda già acquisita. L'Eintracht Francoforte batte 2-1 all'Olimpico i biancocelesti, che non centrano il successo da sei partite consecutive. Correa illude poi i tedeschi rimontano, tra i momenti di tensione causati dai propri supporters che tentano anche l'invasione di campo. Lunedì i sorteggi a Nyon per i sedicesimi di finale dell'Europa League.

Inzaghi lascia i big a riposo e Leiva ai box, ancora non al meglio fisicamente e a rischio pubalgia. In campo le seconde linee con Proto in porta davanti la difesa formata da Bastos, Luiz Felipe e Acerbi. Sulle corsie esterne Caceres e Durmisi, Cataldi in cabina di regia con Murgia e Berisha ai suoi fianchi. Inedita la coppia d'attacco, Correa e Luis Alberto, due falsi nove senza una vera prima punta. Anche l'Eintracht Francoforte, già matematicamente primo nel girone, fa turnover. Gli 8500 tifosi tedeschi sugli spalti (appena 2000 i laziali) si fanno sentire incessantemente, dopo aver seminato il caos a Roma ed essersi scontrati con la polizia nel pre partita.

Il primo tempo dell'Olimpico è la fotografia di quanto la partita non conti nulla, anche se ai biancocelesti una vittoria servirebbe come il pane per il morale: gli uomini di Inzaghi non centrano il successo dall'8 novembre contro il Marsiglia in Europa League.

La Lazio si sveglia dopo dieci minuti di secondo tempo, quando al 56' Correa fa tutto da solo e sigla il gol dell'1-0. Negli stessi istanti i tifosi del Francoforte tentano di invadere il terreno di gioco e la polizia si piazza sotto la curva ospite per calmare una situazione che si sta surriscaldando. Sembrano calmarsi soltanto alla rete del pareggio di Gacinovic al 65'. Cinque minuti dopo l'Eintracht ribalta il risultato e trova con Muller il gol dell'1-2. Si chiude così la fase a gironi della Lazio, lunedì il sorteggio di Nyon da seconda classificata con il rischio di prendere top team ai sedicesimi di finale.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

Salvini: "Mi criticano per le divise della polizia? Le porto con onore"

Gracia De Torres e Daniele Sandri
Il Tricolore atterra sui Fori Imperiali: ecco il lancio mozzafiato del paracadutista della Folgore
Sul palco in bermuda, il balletto di Maradona per Maduro