cerca

A verona finisce 1-1

La Lazio non sa più vincere. Solo un pari con il Chievo

Immobile nella ripresa replica al gol di Pellissier 

La Lazio non sa più vincere. Solo un pari con il Chievo

La Lazio pareggia anche con il Chievo Verona e perde il quarto posto in classifica, superata dal Milan. I biancocelesti si fermano sull'1-1 al Bentegodi, anzi acciuffano il pareggio in rimonta grazie al gol di Immobile nel secondo tempo dopo il vantaggio firmato Pellissier al 25'.

Galvanizzato dall'ultimo pareggio al San Paolo con il Napoli, il Chievo è ancora alla ricerca della prima vittoria in campionato, che la vede ultima con un solo punto. I biancocelesti devono rispondere alla vittoria del Milan nel lunch match per tenersi stretto il quarto posto. Out Luis Alberto per nuovi guai muscolari, c'è Correa insieme a Immobile in attacco. Nel 3-5-2 tornano tutti i titolari, rimasti a riposo nella disfatta di Europa League con l'Apollon Limassol.

La strigliata del presidente Lotito alla squadra e allo staff, prima della partenza per Verona, sembra non aver sortito effetto. Al Bentegodi manca intensità e l'unica occasione in mezzora è la conclusione di Badelj dalla distanza. Addirittura va in svantaggio, quando al 25' il Chievo sfrutta un erroraccio di Lulic per ripartire con Obi e Birsa e trova l'1-0 con l'intramontabile Pellissier. I biancocelesti reagiscono con il colpo di testa di Correa e il tiro di Parolo in angolo, ma non basta.

Negli spogliatoi all'intervallo Inzaghi si fa sentire eccome, alla ripresa cambia modulo e interpreti: 4-3-1-2 con Correa alle spalle di Caicedo (al posto di Radu) e Immobile. I biancocelesti collezionano tre nitide occasioni da gol in venti minuti: in ordine ci provano Immobile, Milinkovic-Savic e Lulic. Finché l'attaccante napoletano al 66' non riesce a centrare il pareggio, dopo l'uno-due con Correa e lo stop e tiro per l'1-1. La punta dell'Italia sfiora la doppietta al 76' ma, a Sorrentino battuto, colpisce un clamoroso palo. La Lazio ritrova fiducia e assedia l'area di rigore veronese, ma proprio il Chievo va vicino al vantaggio con un'occasione clamorosa di Pellissier, l'ultima del match.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

Salvini: "Mi criticano per le divise della polizia? Le porto con onore"

Gracia De Torres e Daniele Sandri
Il Tricolore atterra sui Fori Imperiali: ecco il lancio mozzafiato del paracadutista della Folgore
Sul palco in bermuda, il balletto di Maradona per Maduro