cerca

finisce 2-1

Lazio corsara, Milan steso a San Siro

I biancocelesti dopo 30 anni sfatano il tabù del Meazza

Lazio corsara, Milan steso a San Siro

Il sigillo finale di Correa e la rete numero 100 di Immobile in biancoceleste permettono alla Lazio di tornare a vincere a San Siro, contro il Milan, per 2-1, dopo un periodo di trenta anni senza successi. Inutile l'autorete di Bastos, che aveva momentaneamente ristabilito la parità, dopo lo 0-1 siglato dal numero 17 dei capitolini. Lo show del capocannoniere della serie A era iniziato qualche minuto prima: al 23' Luis Alberto trova in area Immobile, che colpisce la traversa da posizione defilata. Ma il vantaggio biancoceleste è solo rimandato: Lazzari crossa in area dalla destra, Immobile anticipa Duarte e di testa batte Donnarumma.

La reazione rossonera è immediata: Hernandez disegna un traversone in area, Piatek tocca e la palla carambola sul corpo di Bastos, prima di terminare la sua corsa in rete. Si abbassano i ritmi nella ripresa con Pioli e Inzaghi che decidono di cambiare: dentro Leao per Paquetà in casa Milan mentre il tecnico biancoceleste richiama Immobile e Milinkovic-Savic e si gioca le carte Caicedo (poi sostituito) e Parolo. Al 77' il centrocampista biancoceleste va vicino al vantaggio: Lazzari rientra sul sinistro e premia l'inserimento di Parolo il cui tiro trova la respinta in calcio d'angolo di Donnarumma, chiamato a ripetersi subito dopo su di una conclusione a botta sicura di Acerbi. All'83' la Lazio torna in vantaggio: Luis Alberto lancia Correa, che scatta in posizione regolare e firma il definitivo 1-2 con un destro alle spalle di Donnarumma.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

Salvini: "Mi criticano per le divise della polizia? Le porto con onore"

Gracia De Torres e Daniele Sandri
Il Tricolore atterra sui Fori Imperiali: ecco il lancio mozzafiato del paracadutista della Folgore
Sul palco in bermuda, il balletto di Maradona per Maduro