cerca

IL VERTICE

Stadio Roma, dopo l'estate
ripartono le trattative

Incontro tra Comune e Società. Sul tavolo il nodo dell'adeguamento della Roma-Lido prima (o dopo) la costruzione dell'impianto

Stadio Roma, dopo l'estateripartono le trattative

Ore 17.30, nella sede del Dipartimento Lavori pubblici di via Petroselli: domani pomeriggio andrà in scena la prima riunione dopo la pausa estiva sul progetto Stadio della Roma.

Al tavolo, previste le presenze di Mauro Baldissoni, vicepresidente della As Roma, Giovanni Sparvoli, consulente di Eurnova, con i rispettivi staff legali. Dall’altro lato: Roberto Botta, vicedirettore generale del Comune cui è affidata la gestione del dossier, i direttori dei Dipartimenti Lavori pubblici, Fabio Pacciani; Urbanistica, Cinzia Esposito; Mobilità, Carolina Cirillo.

La discussione sarà centrata, ancora una volta, sul problema della contestualità fra l’apertura dello Stadio e le opere pubbliche di mobilità, anche quelle non a carico e gestite dalla Roma, segnatamente l’adeguamento della ferrovia Roma-Lido di Ostia. Le trattative - praticamente concluse sotto gli altri punti - si sono arenate sulla roma-Lido: il Comune vuole che lo Stadio apra dopo la conclusione di tutti i lavori previsti dalla Regione. La Roma non intende accettare visto che non sono lavori legati al progetto Stadio. La Regione, a inizio luglio, ha chiarito che non si può vincolare l’apertura di Tor di Valle a lavori sulla Roma-Lido non inclusi nel progetto Stadio.

Ora sarà necessario vedere se, dopo il profluvio di dichiarazioni ottimistiche della Raggi, di Frongia e De Santis, seguirà anche una posizione meno rigida da parte degli uffici comunali.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

.tv

Salvini: "Mi criticano per le divise della polizia? Le porto con onore"

Gracia De Torres e Daniele Sandri
Il Tricolore atterra sui Fori Imperiali: ecco il lancio mozzafiato del paracadutista della Folgore
Sul palco in bermuda, il balletto di Maradona per Maduro