cerca

Colpo Italia, ammessa d'ufficio agli Europei del 2011

Ieri,nel board svoltosi ad Istanbul a margine del Mondiale in svolgimento in Turchia, la Fiba ha recepito la richiesta della Federbasket lituana, nata però da un'idea di Superdino, allargando a 24, da 16, il lotto delle partecipanti ai campionati europei. Così l'Italbasket di Pianigiani, che aveva fallito il primo tentativo ed aveva affidato le proprie speranze all'Additional Round, conquista sulla scrivania e non sul campo il diritto a lottare per il prossimo titolo continentale agli Europei si svolgeranno nel settembre 2011 proprio in Lituania. Assieme a Bargnani e compagni hanno ottenuto il pass anche Lettonia, Ucraina, Bosnia Herzegovina, Georgia, Bulgaria e Polonia che avrebbero dovuto partecipare al girone di ripescaggio. «È una decisione importante - dice Dino Meneghin - sono grato alla Federazione lituana per la proposta fatta che denota lungimiranza e certifica il livellamento verso l'alto della pallacanestro europea. È una grossa opportunità perché l'appuntamento con Eurobasket 2011 è importantissimo perché qualificherà ai Giochi Olimpici di Londra 2012. In questo modo viene offerta a più squadre l'opportunità di guadagnarsi l'accesso alle Olimpiadi». Meneghin e tutto il movimento tirano quindi un sospiro di sollievo per il ritorno ad un manifestazione che ha visto l'Italia spesso protagonista ma da cui l'Azzurra era mancata nel 2009 sotto la guida di Recalcati. «Questa decisione - conclude il presidente della federbasket - evita alla nostra Nazionale un'altra estate di fatiche, viaggi e spese. L'Italia non si è qualificata direttamente all'Eurobasket per differenza canestri e in questo senso penso proprio che non sottraiamo nulla a nessuno».

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

.tv

Salvini: "Mi criticano per le divise della polizia? Le porto con onore"

Gracia De Torres e Daniele Sandri
Il Tricolore atterra sui Fori Imperiali: ecco il lancio mozzafiato del paracadutista della Folgore
Sul palco in bermuda, il balletto di Maradona per Maduro