cerca

estetica oncologica

La Festa della Donna inaugura il mese della Qualità della vita

Le estetiste APEO regaleranno un trattamento alle pazienti in terapia

La Festa della Donna inaugura il mese della Qualità della vita

Venerdì 8 marzo Festa della donna verrà inaugurato “Quality of life”, il mese della Qualità della vita dei pazienti che lottano con il cancro. Un progetto promosso dall’Associazione professionale di estetica oncologica (APEO), e patrocinato da Regione Lombardia e Regione Lazio, che vede la partecipazione di: Lilt, Fondazione le 5 vie di Giorgio, Stati Generali delle donne, Una mano alla vita onlus, Fondazione sanità, Viola, Associazione Noi come te, Fondazione Ieo-Ccm, Susan G. Komen Italia, Soleterre onlus, Confartigianato imprese benessere, Rete oncologica pugliese, Associazione nazionale italiana senologi chirurghi (A.n.i.s.c.), Associazione centro di riferimento oncologico Tullio Cairoli onlus, Associazione donne delle contrade di Urbino.

In occasione della Festa della donna, le estetiste APEO, diffuse su tutto il territorio nazionale, apriranno i loro centri per tutto il mese per regalare ai pazienti in terapia oncologica un trattamento estetico corpo o viso (prenotazioni aperte chiamando il numero unico: 02.87360093). Le estetiste APEO sono professioniste che, oltre alla formazione obbligatoria, hanno partecipato con successo a un corso di 120 ore presso la Fondazione Ca’ Granda Policlinico di Milano, che vede i medici dell’Istituto europeo di oncologia (IEO) nella veste di docenti, e che fornisce le conoscenze teoriche e pratiche necessarie per effettuare trattamenti di benessere e di bellezza su persone in terapia oncologica, a ogni stadio della malattia.

Quest’anno, oltre all’iniziativa dell’8 marzo, che giunge alla sua sesta edizione, l’Associazione professionale di estetica oncologica (APEO) promuove anche l’organizzazione, presso le farmacie del territorio e i centri di cura, di incontri nei quali le estetiste APEO possono creare sinergie con i farmacisti e i medici per dialogare con i pazienti e con la cittadinanza e presentare i benefici dell’estetica oncologica. Per questo APEO ha voluto allargare l’iniziativa ai soggetti che desiderano collaborare affinché la qualità di vita dei pazienti oncologici diventi un diritto, come chiede APEO dal giorno della sua fondazione con un appello che ha già raccolto più di 4.000 firme (e che è disponibile a questo link: http://www.esteticaoncologica.org/appello/).

Per seguire “Quality of life”, il mese della Qualità della vita dei pazienti che lottano con il cancro, nei suoi eventi diffusi su tutto il territorio nazionale è possibile consultare e interagire con la pagina Facebook dell’iniziativa: www.facebook.it/QualityOfLifeItalia.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

.tv

Salvini: "Mi criticano per le divise della polizia? Le porto con onore"

Gracia De Torres e Daniele Sandri
Il Tricolore atterra sui Fori Imperiali: ecco il lancio mozzafiato del paracadutista della Folgore
Sul palco in bermuda, il balletto di Maradona per Maduro