cerca

emergenza coronavirus

Roma dichiara guerra ai furbetti. Controlli su tutte le auto, nei parchi e su chi va a piedi

Nuove disposizioni per i vigili urbani: posti di blocco a "imbuto" , pattuglie alla Cafferella e sull'Appia Antica

Roma dichiara guerra ai furbetti. Controlli su tutte le auto, nei parchi e su chi va a piedi

Controlli su tutte le auto in transito e giro di vite nei parchi. Nuove regole di ingaggio per la lotta ai furbetti del Covid-19 a Roma. I vigili urbani di Roma Capitale hanno ricevuto nuove disposizioni da parte del Comando generale in vigore a partire da questo fine settimana. Nuovi servizi parte in orario straordinario e parte in ordinario per controllare principalmente il rispetto dei divieti di spostamento disposti dai decreti sull'emergenza Coronavirus.

Sabato e domenica e fino nuova diversa disposizione 4 pattuglie per turno antimeridiano e pomeridiano con orario 7-13 e 14-20 controlleranno "gli spostamenti dei veicoli, tramite specifici posti di blocco" per i quali dovranno "preventivamente essere predisposti imbuti delimitati con coni flessibili e devono essere fermati TUTTI I VEICOLI E NON SEMPLICEMENTE A CAMPIONE", si legge nell'ordinanza per la polizia locale. 

"Al fine di verificare la legittimità degli spostamenti. I veicoli devono essere tutti accodati e devono essere tutti sottoposti a controllo. La eventuale fila di veicoli deve interrompersi solo in presenza di evidente situazione di pericolosità per la sicurezza della circolazione", si legge nel dispositivo che precisa che verranno sanzionati tutti colori che non motiveranno lo spostamento con "comprovate esigenze lavorative o situazioni di necessità" o "motivi di salute".

"Chi dovesse autocertificare che sta andando a correre, ancorché vestito con abiti ginnici, appare poco verosimile", si legge nel documento che spiega: "L'obiettivo di tali controlli e chiaramente quello di far capire a tutti che la polizia locale e nazionale sta in concreto eseguendo controlli mirati, senza ovviamente ingenerare paura ingiustificata od altro, ma timore e rispetto per i controlli certamente sì". 

Coloro che sono fermati e non provvisti di autocertificazione, possono compilarla al momento in presenza del pubblico ufficiale. Acquisita la documentazione, i controlli potranno essere disposti successivamente. "Nella ipotesi in cui il conducente non sappia dare giustificazione del suo spostamento o dia indicazioni del tutto incompatibili con la situazione di fatto derivante dal controllo dei documenti di circolazione e guida, ovvero nell'ipotesi, peraltro improbabile, di accertamenti multipli sullo stesso soggetto nel corso dello stesso periodo di controllo ovvero in qualsiasi altro caso in cui, per motivazioni oggettive tutte da precisare nel dettaglio, lo spostamento non appaia giustificato si procede a formale identificazione ed elezione di domicilio per poi predisporre comunicazione di notizia di reato per la violazione dell'articolo 650 c.p.", si legge nell'ordinanza. 

Non sono previste misure sul veicolo "che mai potrà essere sottoposto a sequestro".

Nel documento si parla anche dei "servizi di vigilanza parchi e spostamenti a piedi". "Per il controllo dei parchi viene assegnata una (o due) pattuglie" nella zona Caffarella/gruppo Tintoretto e nella zona Parco Appia Antica. 

"Per quanto riguarda gli spostamenti a piedi, per cui valgono le stesse regole di quelli con autoveicoli, si raccomanda fermezza nei controlli. Esiste un ben preciso divieto di ingresso nel parchi ed anche l'esercizio di attività motoria deve essere svolta nel rispetto del distanziamento interpersonale ed evitando aggregazione di persone", si legge nel documento che si chiude con il messaggio che gli agenti della Polizia di Roma Capitale dovranno diffondere dagli altoparlanti: "NON USCITE DALLE VOSTRE CASE SE NON PER VALIDI MOTIVI COME ANDARE AL LAVORO, FARE LA SPESA O ASSISTERE UN FAMILIARE MALATO. I TRASGRESSORI SARANNO DENUNCIATI. RISPETTATE LE REGOLE, RISPETTATE LE DISTANZE DI SICUREZZA".

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

Salvini: "Mi criticano per le divise della polizia? Le porto con onore"

Gracia De Torres e Daniele Sandri
Il Tricolore atterra sui Fori Imperiali: ecco il lancio mozzafiato del paracadutista della Folgore
Sul palco in bermuda, il balletto di Maradona per Maduro