cerca

treni in tilt

Un rogo alla stazione Tiburtina e un guasto spezzano l'Italia in due

Mattinata d'inferno per i viaggiatori. Situazione verso la normalità

Un rogo alla stazione Tiburtina e un guasto spezzano l'Italia in due

Dalle 12 sta tornando progressivamente alla normalità la circolazione ferroviaria sulla linea AV fra Milano e Bologna, rallentata dalle 6.30. Motivi dei rallentamenti sono stati un guasto alla linea elettrica, probabilmente provocato dal maltempo che ha interessato la Lombardia, e un treno fermo in linea fra Tavazzano e Rogoredo. Le cause sono in corso di accertamento. I treni hanno registrato ritardi medi di 120 minuti. Nella mattinata, il traffico ferroviario è stato rallentato anche nel nodo di Roma, dalle 5.10 alle 10 circa, per un incendio nei pressi della stazione di Roma Tiburtina che ha provocato un guasto agli impianti di gestione della circolazione ferroviaria. Le cause dell’incendio sono in corso di accertamento. Interessate le linee alta velocità e convenzionale e la linea FL1 Fiumicino - Fara Sabina - Orte. Rallentamenti, infine, anche nel nodo di Firenze dalle 8.25 alle 11 a causa di un guasto alla linea elettrica di alimentazione dei treni fra le stazioni di Firenze Campo Marte e Rovezzano. Per le varie anormalità sono intervenuti circa 100 tecnici di Rete Ferroviaria Italiana (Gruppo Fs Italiane).

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

Salvini: "Mi criticano per le divise della polizia? Le porto con onore"

Gracia De Torres e Daniele Sandri
Il Tricolore atterra sui Fori Imperiali: ecco il lancio mozzafiato del paracadutista della Folgore
Sul palco in bermuda, il balletto di Maradona per Maduro