cerca

SERIE A

Sosta per la Lazio, Inzaghi gestisce il gruppo

Tanti giocatori a riposo per preparare la trasferta di Bergamo del 15 marzo

Sosta per la Lazio, Inzaghi gestisce il gruppo

La Lazio si ferma, nel prossimo weekend non giocherà. Si ripartirà a Bergamo contro l'Atalanta il 15 marzo. I bergamaschi avranno tutto il tempo per prepararsi al meglio dopo la trasferta di Champions contro il Valencia di martedì prossimo per la gioia di Gasperini. La sosta obbligata del campionato ha due facce per la banda Inzaghi che aveva trovato ritmo e gol nelle ultime gare. Una cavalcata incredibile, ventuno partite consecutive senza conoscere sconfitta conquistando 55 punti sui 63 disponibili. Dunque, sotto questo aspetto non c’è entusiasmo a Formello per lo stop, sarebbe stato meglio giocare questo fine settimana a Bergamo prima della loro partita in coppa e quasi certamente a porte chiuse visto il problema del Coronavirus.
Tant’è, il calendario sta per essere cambiato e Inzaghi è pronto a studiare le contromosse per trasformare questa pausa inattesa in un periodo di riposo per molti suoi pirati affaticati dagli ultimi sforzi oltre che recuperare gli infortunati: ecco i due obiettivi dell’allenatore biancoceleste e dello staff medico. Per questi motivi è stato posticipato il rientro in gruppo di Acerbi e Marusic che avrebbero dovuto allenarsi già domani per poi giocare con l’Atalanta sabato. Tutto rinviato a lunedì prossimo con la certezza che il 15 marzo saranno abili e arruolati per una trasferta molto complicata anche per i pessimi rapporti con Gasperini e i suoi giocatori che non hanno dimenticato la sconfitta in Coppa Italia e il 3-3 dell’andata. Sarà gestito anche Luis Alberto, ancora in Spagna per risolvere i problemi muscolari accusati durante la sfida contro il Bologna. Tutto concordato, meglio far rifiatare i muscoli ed essere pronto al rush finale. Più o meno lo stesso discorso relativo a Leiva e Immobile, due delle pedine fondamentali dello scacchiere biancoceleste. L’attaccante combatte con un ginocchio usurato da tante battaglie così come il mediano: meglio salvaguardarli in questi giorni e averli pronti la prossima settimana. Certo, a fine mese ci dovrebbe essere l’Italia per Ciro e questa pausa arriva al momento giusto. Pure Milinkovic non è apparso al top nel finale della partita di sabato: sfrutterà la sosta per tornare al top così come Correa reduce da un lungo infortunio.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

Salvini: "Mi criticano per le divise della polizia? Le porto con onore"
Gracia De Torres e Daniele Sandri
Il Tricolore atterra sui Fori Imperiali: ecco il lancio mozzafiato del paracadutista della Folgore