cerca

LEGA ALLA CONQUISTA di roma

Salvini umilia la Raggi sulla metro: "È lei che va processata per sequestro di persona"

La sindaca al leader della Lega: "Matteo è il solito chiacchierone, i romani non gli credono più"

Matteo Salvini

Matteo Salvini

Matteo Salvini sale sul palco del Palazzo dei Congressi a Roma e va dritto al punto: "Sono passato dalla metro Barberini, ci sono voluti dieci mesi per riaprire la stazione, poi la scorsa settimana hanno riaperto, ma soltanto in uscita. Proprio così, si può uscire ma non entrare. Ora io da italiano semplice mi chiedo, se processano me per sequestro di persona, perché non processano la Raggi per sequestro di passeggeri?". Con questo banale esempio il leader della Lega indica di chi siano le colpe se Roma si trova nel più completo degrado. La manifestazione di oggi all'Eur non a caso si chiama "Roma torna Capitale", perché è questo l'obiettivo di Salvini: conquistare Roma, cacciare la Raggi e mettere sulla poltrona più alta del Campidoglio un esponente del centrodestra, ancora meglio se della Lega.

Virginia Raggi non l'ha presa bene. Quando ha saputo cosa aveva appena detto Matteo Salvini nei suoi confronti, la sindaca ha replicato così: "Salvini è il solito chiacchierone, tante parole ma pochi fatti, ma i romani hanno capito e non gli credono più".

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

Salvini: "Mi criticano per le divise della polizia? Le porto con onore"

Gracia De Torres e Daniele Sandri
Il Tricolore atterra sui Fori Imperiali: ecco il lancio mozzafiato del paracadutista della Folgore
Sul palco in bermuda, il balletto di Maradona per Maduro