cerca

VOLTAGABBANA A PALAZZO MADAMA

Di Maio perde altri pezzi. Cinque senatori pronti a passare con Salvini

Lucidi, Grassi e Urraro non votano la fiducia al dl terremoto

Luigi Di Maio

Luigi Di Maio

Erano presenti in Aula, ma non hanno votato la fiducia al dl terremoto. Tre senatori M5s: Stefano Lucidi, Ugo Grassi e Francesco Urraro, hanno fatto mancare il loro sostegno al governo. Per questo al Senato, in queste ore, si rincorrono rumors di un addio imminente e di un passaggio alle file della Lega di Matteo Salvini, mentre qualcuno non esclude che nell’emiciclo di Palazzo Madama - dove è atteso il premier Giuseppe Conte per le comunicazioni in vista del Consiglio europeo al via da domani - possa esserci anche qualche gesto plateale, a danno del M5S e a tutto vantaggio del Carroccio.

Non solo. La situazione si fa sempre più complicata per Luigi Di Maio. Ci sarebbero, infatti, anche altri due senatori del M5S in bilico, pronti a lasciare già nelle prossime ore il Movimento. I numeri per garantire la sopravvivenza del governo, viene tuttavia spiegato dalle stesse fonti, non dovrebbero venire meno, complici le assenze nelle file dell’opposizione, assenze che dovrebbero far scendere la "linea di galleggiamento" abbassando i numeri della maggioranza necessaria per far passare la risoluzione della maggioranza.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

Salvini: "Mi criticano per le divise della polizia? Le porto con onore"

Gracia De Torres e Daniele Sandri
Il Tricolore atterra sui Fori Imperiali: ecco il lancio mozzafiato del paracadutista della Folgore
Sul palco in bermuda, il balletto di Maradona per Maduro