cerca

economia

Lavoro: Cgil denuncia, ingestibile rimborso arretrati Irpef per lavoratori ambasciate

Roma, 14 gen. (Adnkronos) - "Molti lavoratori in forza presso le rappresentanze diplomatiche straniere, per ragioni indipendenti dalla loro volontà, si stanno trovando ad affrontare una situazione delicata. A seguito di accertamenti dell'Agenzia delle Entrate è stato loro imputato il pagamento pregresso dell'Irpef, relativo a più anni, con la rateizzazione massima in due. In molti versano in una condizione di vera e propria indigenza, anche a cause delle loro retribuzioni, tutt'altro che elevate e spesso pagate in ritardo. Tutto ciò è avvenuto per ragioni non ascrivibili a loro responsabilità perché nella maggior parte dei casi il Cud ricevuto da parte dei datori recava la dicitura 'reddito esente da imposta', rendendo impossibile il pagamento". A denunciarlo sono Cgil, Filcams e Fp che ieri hanno riunito questi lavoratori in servizio presso Ambasciate, Consolati, Legazioni, Istituti Culturali e Organismi Internazionali in Italia per informarli relativamente all'andamento della trattativa per il rinnovo della disciplina di lavoro e per evidenziare le gravissime difficoltà che stanno affrontando.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

Salvini: "Mi criticano per le divise della polizia? Le porto con onore"

Gracia De Torres e Daniele Sandri
Il Tricolore atterra sui Fori Imperiali: ecco il lancio mozzafiato del paracadutista della Folgore
Sul palco in bermuda, il balletto di Maradona per Maduro