cerca

l'ennesimo rogo

Fiamme a bordo del 301, bus brucia sulla Cassia

Il rogo esploso poco dopo le 11

Una macchina della polizia municipale, una gazzella dei carabinieri e due mezzi dei vigili del fuoco circondavano l’ennesimo autobus andato a fuoco nella Capitale. Oggi, intorno alle 11 del mattino, a bordo del 301 tutto è accaduto in un attimo. Il mezzo dell’Atac percorreva via Cassia (all’altezza dell’incrocio con via Cassia nuova) quando alcuni passeggeri hanno capito che qualcosa non andava. Una forte puzza di fumo proveniva dalla parte posteriore del mezzo. Immediatamente l’autista ha fatto scendere i passeggeri, poco prima che le fiamme avvolgessero l’autobus. Finestrini distrutti e sedili squagliati testimoniano la violenza del fuoco. Non si è trattato di un principio di incendio ma di un importante rischio che ha messo a repentaglio la vita dei passeggeri. Per questo motivo le forze dell’ordine hanno sequestrato vettura: occorre capire se si sia trattato o meno di un incendio doloso.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

.tv

Salvini: "Mi criticano per le divise della polizia? Le porto con onore"

Gracia De Torres e Daniele Sandri
Il Tricolore atterra sui Fori Imperiali: ecco il lancio mozzafiato del paracadutista della Folgore
Sul palco in bermuda, il balletto di Maradona per Maduro