cerca

L'inconfondibile stile di Maranello

Nuova Ferrari Roma una Granturismo V8 da 620 cavalli

Nuova Ferrari Roma  una Granturismo V8 da 620 cavalli

La nuova Granturismo Ferrari Roma motore V8 turbo da 620 cavalli. Un’auto dalle linee purissime, nata da un unico tratto di matita, muscolosa ma elegante, grintosa e nello stesso tempo docile e raffinata. Questa è la nuova Ferrari Roma, presentata in anteprima alla stampa internazionale all'interno di un set ispirato alla Dolce Vita degli anni '50 e '60. «È una F.1 vestita da Granturismo» dicono, e c'è da crederci. Il motore è quello che abbiamo già provato sulla Portofino con un po’ di cavalli in più, un ruggito più signorile e in regola con le più avanzate norme Euro6. Miracolo compiuto i tecnici di Maranello apportando poche e ben calibrate modifiche al pluripremiato V8 turbo.
Così dal V8 della Roma sono stati ottenuti 620 cv, con un rapporto peso potenza record di 2,37 kg/cv. Una spinta che lascerà incollati ai confortevoli sedili avvolgenti dal sapore Racing, i felici prossimi proprietari, che potranno possederla già prima della prossima estate. Abbinato al V8 è il cambio a doppia frizione e 8 rapporti, derivato dalla estrema SF90 Stradale. Le leve al volante e si aziona tramite il tipico «cancelletto» Ferrari, presente appena sotto il grande schermo centrale.
Le dimensioni non sono eccessive: è lunga 4,6 metri e larga quasi due, eppure è omologata per 4 posti, anche se quelli posteriori possono ospitare solo due bambini o i bagagli che non entrano nel baule da 272 litri ampliabile a 345. Le prestazioni, neanche a dirlo, sono da urlo! Velocità massima oltre i 320 km/h, con un'accelerazione da ferma a 100 km/h in soli 3.4 secondi.
Tornando all'abito da Gran Galà, ciò che salta agli occhi è l'assenza della classica calandra, sostituita da una superficie porosa presente tra i nuovi fari a led a matrice attiva, mentre la necessaria presa d'aria per quietare i 620 puledrini di razza è sul prolungamento superiore dello spoiler frontale. Quello posteriore, mobile su tre posizioni controllate dall'elettronica, invece, è integrato nel lunotto tra i fari a led con disegno orizzontale, per non contaminare le linee del posteriore a coda tronca.
Tre i colori speciali per la Ferrari della Nuova Dolce Vita, dall'esclusivo Blu Roma, abbinato a selleria color tortora; al Bianco Italia con interni bordeaux; e al Grigio Titanio con interni grigi. C'è pure il Rosso, con la stessa tonalità elegante della Portofino. Il prezzo sarà di poco superiore ai 200 mila euro.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

Salvini: "Mi criticano per le divise della polizia? Le porto con onore"

Gracia De Torres e Daniele Sandri
Il Tricolore atterra sui Fori Imperiali: ecco il lancio mozzafiato del paracadutista della Folgore
Sul palco in bermuda, il balletto di Maradona per Maduro