cerca

Due versioni da 367 e 299 cv

L'Audi Q5 scopre l'ibrido

Contratto da 110mila colonnine di ricarica in 19 paesi

L'Audi Q5 scopre l'ibrido

L’Audi ha annunciato che: entro il 2025, avrà almeno 30 modelli elettrificati (praticamente l’intera gamma) e, entro la fine dell’anno, la gamma plug-in coprirà la A3, la A6, la A7, la A8, la Q7 e la Q5, di cui parliamo oggi. Il sistema di alimentazione, sulla «Q5 TFSI e quattro S tronic», va ad accoppiare un motore termico di 2.0 litri TFSI, con un elettrico, in configurazione «Ibrida plug-in», con 45 km di autonomia a «0» emissioni, ricaricabile tramite colonnina o normale presa di corrente: con le colonnine da 7,4 kW si fa il pieno in due ore e mezza e tramite la normale presa di casa, ce ne vogliono circa 7.
Due le versioni proposte: 55 e 50, che si differenziano solo per le prestazioni. La prima monta l’anzidetto benzina capace di 252 Cv per 370 Nm di coppia, supportato da un elettrico sincrono da 143 Cv, per un totale di 370 Cv e 500 Nm di coppia, disponibili tra i 1.250 ed i 5.000 giri. Stesso copione per la «50», che vanta sempre una cavalleria importate, ma leggermente più contenuta: 299 Cv e 450 Nm di coppia. La trazione è integrale ed il cambio è un «S tronic» a 7 rapporti. Il bagagliaio offre, nonostante motore elettrico e batteria, una capacità da 465 litri, con tutti i sedili su. Ricordiamo, che siamo al cospetto di un elegante Suv di taglia media, da 4.663 mm di lunghezza, votato al comfort, che ha anche la modalità off-road. Saliamo e ci mettiamo al volante, l’auto è super accessoriata, con un bel tablet in classica posizione alta, da 8 pollici e la strumentazione, su base digitale, completamente configurabile. La nostra è la versione più potente, la 55 e fa sentire subito il suo caratterino. Nonostante guidiamo un Suv bello alto e di una certa stazza, se schiacci l’acceleratore in modalità «Dynamic» ti accorgi subito che stai schizzando da 0 a 100 in 5,3 secondi, non male e si possono settare 7 modalità di guida.
La frenata è rigenerativa: se pigi poco, l’auto rallenta invertendo il motore elettrico e ricarica, se pigi tanto, intervengono anche i freni. Siamo entrati anche in un parco naturale, in solo elettrico ed abbiamo percorso parecchi chilometri, constatando che, con un po’ d’attenzione, si riesce a superare il limite dei 45 km. L’auto, dunque, può andare: in solo elettrico, in modalità hybrid, con entrambe i motori che funzionano o solo con il termico, che provvede anche a ricaricare la batteria (nel caso si debba entrare in qualche centro storico). Già perché, per esempio a Milano, con questa Q5 si entra nel centro storico, il bollo, poi, lo si paga solo per la parte termica, in molti Comuni si parcheggia gratis sulle strisce blu, si ottengono sconti da alcune assicurazioni e, su percorso misto, con il pieno di corrente, si fanno 47 km con un litro di benzina. I prezzi partono dai 57.500 euro della «50» ed arrivano ai 64.800 euro della «55».

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

.tv

Salvini: "Mi criticano per le divise della polizia? Le porto con onore"

Gracia De Torres e Daniele Sandri
Il Tricolore atterra sui Fori Imperiali: ecco il lancio mozzafiato del paracadutista della Folgore
Sul palco in bermuda, il balletto di Maradona per Maduro