cerca

La quadratura del cerchio

Piccola grande Nissan Micra

Arriva un tre cilindri con cambio automatico

Piccola grande Nissan Micra

La Nissan Micra, lanciata nel 2017, ha perso quella connotazione tondeggiante, che piaceva tanto alle donne ed ha assunto caratteristiche più toste. Soprattutto, mancavano motorizzazioni più in linea con le tendenze del momento ed un bel cambio automatico CVT, a controllo elettronico, onore e vanto di casa Nissan. Nonostante tutto e nonostante un calo del segmento “B” nel mercato Italia, quello di riferimento (- 8%), la nuova Micra ha venduto, qui da noi, più di 24.600 unità, crescendo del 7%. Facciamo un ripasso: l’auto è cresciuta di 17 cm (3.999 mm) ed il bagagliaio, con i sedili al loro posto (i posteriori sono frazionabili 60/40) offre 300 litri di spazio, per arrivare oltre i 1.000 a posteriori abbattuti. Veniamo al dunque. In primis, c’è il nuovo motore, un brillante 3 cilindri, di 1.0 litri, declinato in due livelli di potenza 100 Cv e 160 Nm di coppia (144 Nm se in abbinamento all’automatico) e 117 e 180 Nm di coppia, per consumi intorno ai 4,5 litri per 100 km su misto il 100 Cv manuale e sui 5 litri, sia l’automatico che il 117 Cv. Si tratta di una nuovissima unità, con qualche gene teutonico, nata per non dare problemi, visto che monta una catena di distribuzione meccanica, di quelle che durano quanto il motore. Arriva anche l’attesissimo cambio automatico, ma solo sul 100 Cv: un bel CVT a controllo elettronico. Iniziamo subito da questo. L’accoppiata motore cambio è godibilissima, il controllo elettronico dosa alla perfezione la trazione e non si sente più quell’improvviso e fastidioso salire di giri.
Guidare quest’auto, in totale automatismo, è davvero rilassante e divertente. Certo, il 117 Cv spinge di più ed ha più appeal, per un certo pubblico, anche perché è cucito su una versione N-Sport, che ha assetto più rigido e performante. Restano in gamma: il turbodiesel 1.5 da 90 Cv, anche questo disponibile in assetto sportivo e la versione da 90 Cv benzina, in versione bifuel Gpl. Cresce anche il sistema d’infotainment, gestibile tramite un display touch da 7 pollici, posizionato al centro della consolle. Dalla versione Acenta, il sistema è compatibile con Apple ed Android ed ha davvero tante nuove funzioni: le mappe OTA aggiornabili on line, supporto dei servizi Tom Tom, riconoscimento vocale ed anche un sistema “Find My Car”, che ti aiuta a ritrovare l’auto, quando hai scordato dove l’hai parcheggiata. I prezzi partono da 15.400 euro per la 100 Cv, più altri 1.300 euro per l’automatico. La N-Sport da 117 Cv, invece, ne costa 19.100. Da subito, c’è una forma di finanziamento, che ti garantisce il valore residuo a 3 anni.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

.tv

Salvini: "Mi criticano per le divise della polizia? Le porto con onore"

Gracia De Torres e Daniele Sandri
Il Tricolore atterra sui Fori Imperiali: ecco il lancio mozzafiato del paracadutista della Folgore
Sul palco in bermuda, il balletto di Maradona per Maduro