cerca

mezzi da lavoro

Poliedrico Mercedes Sprinter

Si fa in 1700 parti per soddisfare i clienti

Poliedrico Mercedes Sprinter

La nostra realtà industriale è fatta di piccole e medie imprese, che necessitano di soluzioni su misura e la Mercedes, in partnership con Confartigianato, sta realizzando nuovi modelli di approccio al «Business», che offrono soluzioni personalizzate alle esperienze più disparate. Tramite il progetto «Artigenio Excellence 4.0», verranno selezionate 5 aziende, 5 eccellenze italiane, che gireranno l’Italia in un «Roadshow», raccontando la propria storia, in punti d’incontro che ospiteranno anche esperti del settore, pronti a discutere e dare delucidazioni utili. Il tutto, a bordo dei nuovi Sprinter della Mercedes.
Di questi mezzi, la casa della stella, dal 1995 ad oggi, in 150 paesi, ne ha venduti 3 milioni e mezzo (140.000 in Italia) ed oggi arriva la quarta generazione: super connessa e super confortevole. Vediamo i punti chiave di questa nuova versione: carrozzeria autoportante, sospensioni a ruote indipendenti sull’avantreno, possibilità di versioni a trazione anteriore, posteriore e integrale, ABS ed altre dotazioni di sicurezza di serie, motori per ogni esigenza. La lunghezza va dai 5.267 ai 7.367 mm, con passi da 3.259 e 3.924 mm, da 2,5 a 8,75 ton di portata, allestimento Compact, Standard, Long ed Extralong, il tutto, per oltre 1.700 combinazioni possibili. Vediamo la gamma motori: 2.1 litri, da 114, 143 e 163 Cv (che diventano 177 solo per gli allestimenti autocaravan): 3.0 litri, sempre turbodiesel, da 190 Cv. Abbiamo parlato di una versione d’attacco a trazione anteriore, che ha a disposizione solo il 2.1 litri, in tutti i livelli di potenza e, oltre al cambio manuale, può montare un automatico a 9 rapporti e convertitore di coppia, per le trazioni posteriori ed integrali, è disponibile l’automatico a 7 rapporti 7G Tronic.
La trazione anteriore, poi, stante la diminuzione degli organi meccanici, carica 50 kg in più del vecchio antagonista posteriore ed ha anche la soglia di carico più bassa di 80 mm. Il mezzo, in quanto a soluzioni aziendali e app legate alla connessione, offre infinite possibilità, soprattutto per le flotte. Testato in giro per la capitale, ci si rende conto che il comfort non ha nulla da invidiare ad una berlina. Il prezzo d’ingresso parte da: 23.344 euro per i Furgoni e 20.360 per i telai. C’è poi un’offerta finanziaria da: 300 euro per 47 mensilità, con anticipo di 3.700 euro e 4 anni di manutenzione, ordinaria e straordinaria, compresi. Entro il 2019, arriverà anche una versione elettrica.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

.tv

Salvini: "Mi criticano per le divise della polizia? Le porto con onore"

Gracia De Torres e Daniele Sandri
Il Tricolore atterra sui Fori Imperiali: ecco il lancio mozzafiato del paracadutista della Folgore
Sul palco in bermuda, il balletto di Maradona per Maduro