cerca

I GURU DELL'ACCONCIATURA CONSIGLIANO

Tendenze capelli, così saranno nel 2018

Le tendenze hair per il 2018? Sono due, e in perfetta contrapposizione. Le trend setter con il nuovo anno opteranno per un look completamente naturale oppure per sfumature metalliche con cui rivoluzionare la testa e perché no, lo stile di vita. Le novità in fatto di hairstyle arrivano direttamente dalla “Color trend arena”, l’appuntamento annuale organizzato da L’Oréal Professionnel con i grandi nomi della coiffure tricolore e internazionale per presentare ufficialmente le ultimissime news della colorazione professionale.

Musica, spettacolo e ovviamente moderni look per capelli, sono andati in scena al Palalottomatica l’altro giorno, nel corso di quattro show studiati per raccontare al pubblico trend, tecniche all’avanguardia e lavorazioni innovative.

I Global Fashion Ambassador, esperti rappresentanti italiani di L’Oréal Professionnel, sul palco dell’arena dell’Eur hanno raccontato attraverso quattro quadri tematici i colori, i tagli e le acconciature più adatti a valorizzare le donne a partire dalla prossima stagione. Riflettori puntati anche su Luigi Neri, direttore artistico di Class. Il guru della colorazione durante il suo show “Do not tell me” si è concentrato sulle infinite possibilità dei toni pastello e delle tinte ispirate alle nuance presenti in natura, e soprattutto su uno dei trend che ha già conquistato red carpet e show internazionali: sfumature galattiche come il blu, il viola e il verde accese da cangianti riflessi metallici con cui incorniciare il viso.

Acconciature concepite come opere d’arte. È la cifra stilistica di Guylaine Martel, canadese pluripremiata dallo stile inconfondibile. Eccellenza del mondo dell’hairdressing che alle spalle vanta studi artistici, la visionaria hairstylist ha offerto al pubblico un assaggio del suo tocco avanguardistico applicato allo styling, con apettinature caratterizzate da colori originali e proiettati al futuro, prima di lasciare il passo al mondo fiorito di Monica Coppola e Stefano Lorenzi. La figlia d’arte e il direttore creativo dell’Accademia Aldo Coppola hanno parlato di cromie e forme lasciandosi guidare dalle ispirazioni dettate da madre natura. Il risultato? Un omaggio alla femminilità chiamato “Soul flowers” dove petali e boccioli dettano gli schemi di creazioni originali e sensuali.  

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

.tv

Gracia De Torres e Daniele Sandri: il nostro matrimonio gipsy bohemian [VIDEO]

Il Tricolore atterra sui Fori Imperiali: ecco il lancio mozzafiato del paracadutista della Folgore
Sul palco in bermuda, il balletto di Maradona per Maduro
Choc a Roma: si lancia dal tetto, i poliziotti lo afferrano per le caviglie

Opinioni