cerca

l'affaire canna

Droga all'Isola dei Famosi, reality nel caos. Francesco Monte in crisi e Mediaset prende tempo

Droga all'Isola dei Famosi, reality nel caos. Francesco Monte in crisi e Mediaset prende tempo

Francesco Monte

La denuncia in diretta tv di Eva Henger sul presunto uso di marijuana da parte di Francesco Monte e alcuni concorrenti dell'Isola dei Famosi 2018 ha fatto cadere uno degli ultimi tabù, quello dello spinello, in un reality show. Almeno così sembrava fino a qualche ora fa. Infatti, c'è grande incertezza su cosa accadrà il prossimo lunedì durante la puntata. È tutto nebuloso e confuso come in una stanza dove si è rinchiuso Bob Marley con la sua maria: "Coltivare erba non è legale? Se è Dio che ce l’ha data, vuoi dire che anche Dio non è legale?". Geniale.

Certamente, lunedì sera su Canale 5, Alessia Marcuzzi renderà note le decisioni di Mediaset dopo che la casa di produzione Magnolia Tv ha vagliato tutte le immagini di Villa La Palma, la residenza honduregna dei naufraghi hanno soggiornato prima di approdare sulle spiagge di Cayos Cochinos e dove si sarebbe consumato l’episodio.

Secondo il post del giornalista Alberto Dandolo su Dagospia, venerdì sera, durante una riunione a Mediaset si stava valutando la squalifica di quattro persone, fra cui Monte e Nadia Rinaldi, ma sabato mattina, sempre lo stesso Dandolo ha anticipato che Eva Henger, rientrata dall’Honduras, avrebbe avuto un vuoto di memoria ipotizzando che fosse da mettere in correlazione con una contropartita in termini di ospitate tv e simili.

@dagocafonal #isola www.dagospia.com

Un post condiviso da Alberto Dandolo (@alberto_dandolo) in data:

Il marito della Henger, il produttore Massimo Caroletti, ha replicato immediatamente che non c’è alcuna offerta per “comprare” il silenzio di Eva e che anche se fosse fatta, non sarebbe accettata. Si è detto pronto a querelare chiunque sostenga il contrario. Tuttavia per il giornalista, la Henger non tornerà più sul “canna-gate”, regolamento o non regolamento. Caroletti ha poi postato sul suo profilo Instagram la smentita fatta a Dagospia scrivendo: “chi ha affermato il contrario mi conosce molto poco!”.

#vergogna #isola #silenzioimposto #iostoconeva @dagocafonal

Un post condiviso da Alberto Dandolo (@alberto_dandolo) in data:

Successivamente, gli avvocati di Caroletti hanno diffuso un comunicato, nel quale si legge: “(...) in più circostanze i legali di fiducia del sig. Caroletti hanno richiesto alla produzione del format di consentire alla sig.Henger di avvalersi di consulenza per la tutela in merito alle vicende occorse ricevendo sinora un illegittimo diniego sul quale ci si auspica che la produzione possa rivedere la propria posizione con tempestività. Quanto richiesto ha il solo scopo di porre la signora Henger nella piena consapevolezza della portata delle sue affermazioni e azioni (…) offrendole l’assistenza e la consulenza indispensabili per affrontare con piena cognizione i prossimi impegni televisivi. Un diritto che non può trovare alcuna né limitazione. Il sig.Caroletti, pu non potendo conoscere quanto sta accandendo in queste ore e quali circostanze si stanno verificando tra sua moglie e la produzione sostiene con forza che la sig.Henger non avrà alcuna intenzione di tacere né smentire i fatti emersi durante la puntata del 29 gennaio (…) ogni fuorviante notizia circa il presunto silenzio o ritrattazioni della Henger è dal sig.Caroletti ritenuta priva di fondamento e inverosimile anche in virtù della trasparenza, onestà e irreprensibilità della sig.Henger”.

Finora, Mediaset ha preso tempo rilasciando solo un comunicato dove preannuncia opportuni provvedimenti “qualora emergessero comportamenti contrari alla sensibilità del pubblico”. Al momento si può affermare che la vicenda è ingarbugliata e che qualunque decisione, espulsione o “non luogo a procedere”, non metterà tutti d’accordo e innescherà nuove polemiche. Resterà una macchia e un mezzo sdoganamento della marijuana all’Isola dei Famosi 13esima edizione, mentre la Henger sarà marchiata quale “bigotta spiona”. Come dire che gli asini volano. Lei stessa non l’avrebbe mai immaginato.

Per ora ci sono l’accusa ferma, precisa, lucida e reiterata di Eva Henger in diretta tv (la motivazione non è nobile e se non fosse andata in nomination non lo avrebbe detto, ma in questo caso valutiamo la sostanza non la forma), le affermazioni pasticciate di Alessia Marcuzzi presa alla sprovvista, lo svicolare degli opinionisti, la mancanza di rigore e autodisciplina dei concorrenti, il silenzio dei non-innocenti compagni d’avventura che avrebbero preferito infilarsi un granchio honduregno nelle mutande anziché confermare o smentire. L’altra certezza è che la verità ha guardato sconsolata e ammaccata i protagonisti e ha fatto i bagagli lasciando sia l’isola sia Cologno Monzese. Un reality fintality come i prodotti venduti da Eataly.

Il "Monte di cannabis" ha varcato i confini di Mediaset approdando a TvTalk, il programma di Massimo Bernardini in onda il sabato pomeriggio su RaiTre. Il tema era, appunto, il via libera alla “maria” in un programma tv e Paola Perego, ex conduttrice de La Talpa, dunque di un reality, ha ricordato il comunicato Mediaset: “No, non credo che siamo arrivati allo sdoganamento, la televisione deve dare messaggi positivi. Se sarà il caso, Mediaset prenderà provvedimenti. Vedremo nella prossima puntata. Credo che nei reality si sia alzata molto l’asticella. Per gli amoretti abbiamo visto qualunque cosa, anche troppo... anche troppo. Nei reality non conta solo la velina che si fa la doccia, ma possono essere affrontati anche temi sociali, dipende da come li affronti. Ecco questa della droga leggera è una cosa che è sfuggita di mano a Eva Henger. Non è stato appurato, poteva anche trattarsi di una sigaretta con tabacco. Due punti percentuali in più al momento della denuncia? Non è lo spinello che fa impennare la curva, ma l’imprevisto”.

Lunedì, la decisione e le conseguenze dell’episodio spaccheranno il grafico dell’audience. “L’erba è come la frutta. Ti mantiene in forma e ti libera la mente” disse sempre il cantante giamaicano. Scusaci, Bob, spinello o no, noi abbiamo ancora le idee confuse sull’argomento.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

.tv

Gracia De Torres e Daniele Sandri: il nostro matrimonio gipsy bohemian [VIDEO]

Il Tricolore atterra sui Fori Imperiali: ecco il lancio mozzafiato del paracadutista della Folgore
Sul palco in bermuda, il balletto di Maradona per Maduro
Choc a Roma: si lancia dal tetto, i poliziotti lo afferrano per le caviglie

Opinioni

< script >ype="text/cjavacript >