cerca

DIRITTI TV, VIA LIBERA DELLA LEGA DI A ALLA TRATTATIVA CON MEDIAPRO

DIRITTI TV, VIA LIBERA DELLA LEGA DI A ALLA TRATTATIVA CON MEDIAPRO

MILANO (ITALPRESS) - L'Assemblea della Lega di Serie A conferma il suo interesse alla creazione di un canale televisivo in proprio e, pur non approvando l'offerta ricevuta da Mediapro, continuera' a trattare con gli spagnoli per definire un accordo entro il prossimo 30 settembre. E' quanto emerso dalla riunione in via Rosellini dove i club, all'unanimita', hanno deciso di "mantenere la piena facolta' di rivolgersi agli operatori del mercato della comunicazione per l'assegnazione dei diritti audiovisivi per il triennio 2021/2024", valutando "positivamente l'ipotesi di realizzazione del canale della Lega (ai sensi dell'articolo 13 della Legge Melandri)" e deliberando "di dare mandato al presidente e all'amministratore delegato di negoziare e di definire l'accordo contrattuale con Mediapro entro e non oltre il 30 settembre 2019 sulla base dell'offerta economica di cui alla proposta Mediapro del 26 luglio 2019". Si tratta di un netto passo avanti verso l'ipotesi di creazione di un canale televisivo della Lega, con questo importante mandato affidato ai vertici della "Confindustria del calcio" di trattare con la media company spagnola. Mediapro avrebbe proposto un miliardo e 150 milioni a stagione per realizzare dal 2021 il canale televisivo dedicato alla Lega di A. (ITALPRESS). glb/red 29-Lug-19 18:07

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

Salvini: "Mi criticano per le divise della polizia? Le porto con onore"

Gracia De Torres e Daniele Sandri
Il Tricolore atterra sui Fori Imperiali: ecco il lancio mozzafiato del paracadutista della Folgore
Sul palco in bermuda, il balletto di Maradona per Maduro