cerca

mostruosità

"Vai a far bene a una bestia". Cosa ci insegna l'orrore di Ragusa

Un giorno impareremo che non si preparano trappole...

"Vai a far bene a una bestia". Cosa ci insegna l'orrore di Ragusa

È successo a Ragusa. Un uomo chiede aiuto e una donna, gentilmente, corre in soccorso di quest'uomo. Dopo di che, lui la sequestra e la violenta. Una storia orribile che fa tornare in mente un vecchio modo di dire "Vai a far bene a una bestia". Però, le bestie, non si comportano come alcuni umani fanno. Poi, tutto passerà, l’uomo sconterà quanto dovrà scontare come pena, ma chi ridarà, alla donna, la spinta per soccorrere qualcuno che chiede aiuto? Credo nessuno. Forse un giorno impareremo che non si preparano trappole a danni di altri, giocando miserabilmente sulla richiesta di aiuto. Forse era meglio che quella ragazza facesse finta di non aver sentito, che non arrivasse in soccorso di uno sconosciuto che chiedeva aiuto.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

Salvini: "Mi criticano per le divise della polizia? Le porto con onore"

Gracia De Torres e Daniele Sandri
Il Tricolore atterra sui Fori Imperiali: ecco il lancio mozzafiato del paracadutista della Folgore
Sul palco in bermuda, il balletto di Maradona per Maduro