cerca

studenti tecnologici

Robotica, quattro team romani trionfano alla RomeCup

Robotica, quattro team romani trionfano alla RomeCup

Il team Majorana dell’IC Majorana, il team Robo Book dell’IC Nitti, il team Cardano Robotics dell’IIS Cardano di Monterotondo e il team SPQR2 dell’IIS Galilei (entrambi Selezioni nazionali RoboCup 2019) sono gli istituti romani fra i vincitori delle nove categorie in gara - premiati stamani in Campidoglio - della tredicesima edizione della RomeCup 2019.

Il multievento promosso dalla Fondazione Mondo Digitale per valorizzare i giovani talenti italiani e sostenere l’ecosistema dell’innovazione su tre assi trasversali: robotica, intelligenza artificiale e scienze della vita. Alle gare di robot (Soccer, Explorer, Rescue, On Stage, Rescue Simulation) e ai contest creativi tra studenti in alternanza scuola-lavoro e atenei italiani si sono aggiunte nuove sfide: l’hackathon “Robotica e scienze della vita”, in collaborazione con Regione Lazio, Lazio Innova e Università Campus Bio-Medico di Roma, e la challenge “SuperConnected Robot” lanciata da Invitalia e Scuola Superiore Sant’Anna di Pisa a startupper, studenti e ricercatori.

Premiati altresì i vincitori del contest “5G4School” promosso con la Fondazione Lars Magnus Ericsson. Il premio speciale in memoria di Federico Mattogno, messo a disposizione e consegnato in Protomoteca dai suoi genitori, è stato assegnato, invece, al progetto “PowerHead” della categoria Cobot, realizzato dai giovani dell’IIS Vallauri di Velletri con gli universitari del Campus Bio-Medico di Roma.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

Salvini: "Mi criticano per le divise della polizia? Le porto con onore"

Gracia De Torres e Daniele Sandri
Il Tricolore atterra sui Fori Imperiali: ecco il lancio mozzafiato del paracadutista della Folgore
Sul palco in bermuda, il balletto di Maradona per Maduro