cerca

Privacy violata

Pioggia di accuse su Facebook: ha ceduto dati personali a società cinesi

Pioggia di accuse su Facebook: ha ceduto dati personali a società cinesi

Facebook ha condiviso dati degli utenti con almeno quattro aziende tecnologiche cinesi compresa Huawei, nella lista nera Usa perché considerata una minaccia per la sicurezza nazionale. Lo riporta il New York Times, segnalando che il social media ha stretto un accordo di partnership con Huawei, Lenovo, Oppo e TCL a partire almeno dal 2010 per consentire loro di accedere privatamente a determinati dati degli utenti. Facebook ha confermato al Nyt che l'intesa è ancora in piedi ma che con Huawei sarà annullata entro la settimana.

Domenica scorsa il quotidiano della Grande Mela aveva parlato di accordi tra la società di Mark Zurckerberg e colossi della tecnologia come Blackberry, Apple, Samsung e Amazon. Questi accordi hanno consentito a Facebook di mettere un piede nel mercato della telefonia mobile quando le app del social media non erano ancora diffuse sui cellulari. Facebook ha assicurato al Nyt che i dati condivisi con Huawei sono rimasti nel telefonino e che non sono stati raccolti nel server della società cinese. Nelle ultime settimane Trump ha preso di mira, oltre Huawei anche Zte, mettendo al bando le vendite dei fornitori Usa a queste società.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

.tv

Gracia De Torres e Daniele Sandri: il nostro matrimonio gipsy bohemian [VIDEO]

Il Tricolore atterra sui Fori Imperiali: ecco il lancio mozzafiato del paracadutista della Folgore
Sul palco in bermuda, il balletto di Maradona per Maduro
Choc a Roma: si lancia dal tetto, i poliziotti lo afferrano per le caviglie

Opinioni