cerca

covid-19

Luis Sepulveda primo contagiato vip del coronavirus. Ricoverato dopo un festival

Lo scrittore cileno e la moglie in isolamento a Oviedo

Luis Sepulveda primo contagiato vip del coronavirus. Ricoverato dopo un festival

C'è anche una star della letteratura tra i contagiati dal Covid-19. Lo scrittore cileno Luis Sepúlveda, 70 anni, infatti è il primo paziente celebre ad essere positivo al coronavirus. L'autore de "Il vecchio che leggeva romanzi d’amore" e "Storia di una gabbianella e del gatto che le insegnò a volare" è attualmente ricoverato nel reparto di malattie infettive del Central University Hospital of Asturias di Oviedo, in Spagna, dopo aver fatto ritorno da un viaggio in Portogallo dove ha partecipato ad un festival letterario.

La notizia è stata riportata da "El Comercio", quotidiano locale delle Asturie, nel nord della Spagna, e ripresa dai media spagnoli. Il narratore cileno naturalizzato francese avrebbe avuto i primi sintomi il 25 febbraio e si sarebbe rivolto per la prima volta a un medico il 27 febbraio, che ne ha disposto il ricovero nell’unità di sorveglianza intensiva dell’ospedale Covadonga di Gijón per una sospetta polmonite. Dopo che il test ha mostrato la positività al Covid-19, Sepúlveda è stato trasferito nell’ospedale maggiore di Oviedo.

Anche sua moglie, Carmen Yáñez, è stata ricoverata in ospedale perché presentava sintomi sospetti e secondo alcuni media locali sarebbe positiva al coronavirus. Ora è grande la preoccupazione per le numerose persone entrate in contatto con lo scrittore durante il festival e nei vari spostamenti. I suoi familiari sono già stati messi in isolamento. 

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

Salvini: "Mi criticano per le divise della polizia? Le porto con onore"

Gracia De Torres e Daniele Sandri
Il Tricolore atterra sui Fori Imperiali: ecco il lancio mozzafiato del paracadutista della Folgore
Sul palco in bermuda, il balletto di Maradona per Maduro