cerca

il braccio destro di papa francesco

Zanchetta, il vescovo nei guai: ordine di cattura internazionale per abusi sessuali

Chiesto l'arresto del vescovo Gustavo Zanchetta per le violenze su due seminaristi

Zanchetta, ordine di cattura internazionale per gli abusi sessuali sui seminaristi

Per gli abusi sessuali su due seminaristi un procuratore di Salta, in Argentina, ha spiccato un mandato di cattura internazionale nei confronti dell'ex vescovo di Orano Gustavo Zanchetta, accusato di abusi sessuali semplici e continuati nei confronti di due seminaristi, con l'aggravante di crimine commesso da un ministro del culto.

Zanchetta, considerato vicino a Papa Francesco, era stato chiamato in Vaticano - dove è domiciliato - dal Pontefice, che lo aveva nominato nel 2017 assessore dell'Amministrazione del patrimonio della Sede Apostolica (APSA). Il Papa ha dato il via libera lo scorso maggio dell'apertura di un processo canonico: se giudicato colpevole, il religioso può essere espulso dal sacerdozio.

Secondo Clarin, il mandato di cattura internazionale è stato emesso dopo che Zanchetta non ha risposto a ripetute telefonate o e-mail, al numero e all'indirizzo e-mail forniti da lui volontariamente lo scorso agosto per essere informato di qualsiasi atto procedurale e dopo aver stabilito il proprio domicilio nello stato del Vaticano

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

Salvini: "Mi criticano per le divise della polizia? Le porto con onore"

Gracia De Torres e Daniele Sandri
Il Tricolore atterra sui Fori Imperiali: ecco il lancio mozzafiato del paracadutista della Folgore
Sul palco in bermuda, il balletto di Maradona per Maduro