cerca

dopo l'attacco di ankara

Morto il primo soldato turco in Siria. Salvini: "Non siamo complici di Erdogan"

Morto il primo soldato turco in Siria. Salvini: "Non siamo complici di Erdogan"

«Sospendere immediatamente ogni forma di finanziamento, italiano ed europeo, alla Turchia. Noi, a differenza di Conte e Di Maio, non vogliamo essere complici delle stragi di Erdogan». Così il leader della Lega, Matteo Salvini. Intanto la Turchia ha annunciato che un primo soldato è stato ucciso combattendo contro la milizia curda delle Unità di protezione popolare (Ypg) in Siria, dove Ankara ha lanciato un’operazione militare. «Il nostro fratello è caduto martire il 10 ottobre in uno scontro contro i terroristi dell’Ypg nell’area dell’Operazione Source of Peace», ha dichiarato il ministero della Difesa turco.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

.tv

Salvini: "Mi criticano per le divise della polizia? Le porto con onore"

Gracia De Torres e Daniele Sandri
Il Tricolore atterra sui Fori Imperiali: ecco il lancio mozzafiato del paracadutista della Folgore
Sul palco in bermuda, il balletto di Maradona per Maduro