cerca

Social scatenati

"Prendimi una Coca-Cola", spunta l'audio con la prova della "debolezza" di Trump

Ne berrebbe dodici lattine al giorno

"Prendimi una Coca-Cola", spunta l'audio con la "prova" della dipendenza di Trump per la bibita

“Prendimi una Coca-Cola per favore,” e i social media esplodono. Così il Presidente Donald Trump, senza nemmeno volerlo, ha lanciato un nuovo slogan che ha scatenato reazioni da ogni parte del mondo. La CNN ha mandato in onda una registrazione segreta del presidente e del suo ex avvocato, Michael Cohen. Si tratta di materiale in possesso dell'Fbi dopo il sequestro il 9 aprile scorso degli archivi di Cohen. Nella registrazione Trump interrompe bruscamente il legale mentre discutevano di un presunto pagamento effettuato all'ex modella di Playboy, Karen McDougal (con la quale Trump avrebbe avuto una presunta relazione) per chiedere a qualcuno "prendimi una Coca-Cola per favore".

La conversazione risale al 2016 quando Trump era ancora un candidato alla presidenza, e svela verità nascoste dietro ai colloqui intimi tra Trump e Cohen. Nell’audio, Trump discute l’acquisto di diritti di una storia su Playmate nella quale McDougal dichiarava di aver avuto una relazione con il presidente nel 2006. Ad un certo punto, appena prima di iniziare a discutere l’acquisto della storia Trump urla la fatidica frase: “Prendimi una coca, per favore!”

Questa frase conferma la dipendenza del presidente per la Coca-Cola. Era da tempo che nato questo mito, confermato poi in un reportage della CNN nel quale si dichiara che presumibilmente, Trump beve 12 lattine di Coca-Cola zero ogni giorno, che corrispondono circa a 144 once.

I social sono esplosi con commenti di ogni genere. Trump è stato paragonato a John F. Kennedy storpiando la famosa frase “non chiedete cosa può fare il vostro paese per voi, chiedete cosa potete fare voi per il vostro paese”, trasformandola in “non chiedete cosa può fare il vostro paese per voi, chiedete – prendetemi una Coca-Cola per favore”. Un altro fattore del nuovo slogan che è stato particolarmente al centro dell’attenzione è stato il fatto che il presidente avesse chiesto "per favore," fatto apparentemente straordinario secondo i commenti su Twitter.

Trump non è sempre stato così entusiasta della sua attuale bevanda preferita. Infatti sono riemersi dei vecchi commenti pubblicati da lui su Twitter nei quali dice: "Non ho mai visto una persona magra bere Coca-Cola zero" e "continuerò a bere quella spazzatura." Da allora le cose sono evidentemente cambiate, la CNN sostiene che ora il presidente "ha un pulsante rosso nella sua scrivania dell'ufficio ovale che preme ogni volta che vuole una lattina di Coca-Cola”.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

.tv

Gracia De Torres e Daniele Sandri: il nostro matrimonio gipsy bohemian [VIDEO]

Il Tricolore atterra sui Fori Imperiali: ecco il lancio mozzafiato del paracadutista della Folgore
Sul palco in bermuda, il balletto di Maradona per Maduro
Choc a Roma: si lancia dal tetto, i poliziotti lo afferrano per le caviglie

Opinioni