cerca

Fioccano le disdette anche per il Mar Rosso

Damiana Verucci Crollo delle prenotazioni per l'Egitto. E non solo, come è naturale, per le città dove si sta consumando lo scontro politico interno, sconsigliate anche dalla Farnesina. Anche...

Fioccano le disdette anche per il Mar Rosso

C__WEB

Anche tutta l’area del Mar Rosso, finora al di fuori delle tensioni politiche, sta soffrendo al punto che i prezzi, per incentivare i viaggi, sono crollati del 50 per cento. L’unico fattore positivo è che luglio e agosto non è alta stagione per l’Egitto, nella primavera appena trascorsa il danno al settore turistico sarebbe stato molto più elevato.

«Siamo tra il 20-30% di disdette – fa sapere Andrea Costanzo, presidente Fiavet Lazio – mentre le nuove vendite di pacchetti viaggio per l'Egitto sono praticamente ferme da un paio di giorni».

Nel frattempo, la Farnesina sconsiglia sul suo sito di recarsi a Il Cairo e di evitare la penisola del Sinai. Scrive, inoltre, che se si va nelle località turistiche dell'Egitto è meglio non allontanarsi e che «nelle località balneari ancora non ci sono stati scontri». Evidenziando in neretto quell' «ancora».

«Il sito della Farnesina fa per noi testo in caso di richiesta di rimborsi», spiega Costanzo. Che, tradotto, significa si possono ottenere eventuali rimborsi per viaggi già prenotati solo per le destinazioni ufficialmente sconsigliate dalla Farnesina, altrimenti non se ne ha diritto. Resta comunque Sharm la località più penalizzata a livello turistico. Non allettano neanche le offerte decisamente vantaggiose. Le agenzie di viaggio romane stanno proponendo una settimana tutto incluso a 500 euro.

«Ma non basta – dice Sara, di un’agenzia viaggi in via Boccea – l’anno scorso di questi tempi avevamo venduto molti pacchetti per l'Egitto. Adesso sembra essere tornati indietro di tre, quattro anni».

«La gente ha paura – fa eco Massimiliano che ha appena appeso un cartello nella sua agenzia con su scritto «Sharm a 500 euro all’inclusive» - proviamo così ma da inizio settimana ho ricevuto tre disdette per Sharm e temo continueranno ancora per un bel po'».

Per chi lavora quasi esclusivamente con pacchetti per l'Egitto è un vero e proprio disastro.

«Stiamo fermi da una settimana – fa sapere Antonella di un’agenzia in via Battistini – il telefono suona solo per le disdette».

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

Salvini: "Mi criticano per le divise della polizia? Le porto con onore"

Gracia De Torres e Daniele Sandri
Il Tricolore atterra sui Fori Imperiali: ecco il lancio mozzafiato del paracadutista della Folgore
Sul palco in bermuda, il balletto di Maradona per Maduro