Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Striscia, Giovanni Botteri risponde a Michelle Hunziker: non devo fare pace...

Il caso Botteri-Striscia la Notizia si chiude con la video risposta della giornalista Rai all'appello di Michelle Hunziker

Giada Oricchio
  • a
  • a
  • a

Il caso Botteri-Striscia la Notizia si chiude con la risposta ecumenica della giornalista Rai al tg satirico: "Non dobbiamo fare pace perché non abbiamo mai litigato". Dopo il servizio del 28 aprile in cui Striscia prendeva in giro il look di Giovanna Botteri per difenderla dalle critiche sui social, gli haters si sono scatenati contro Michelle Hunziker con commenti osceni e minacce. Il tg di Antonio Ricci ha rispedito al mittente l'accusa di bodyshaming verso la Botteri parlando di vicenda paradossale, mentre la conduttrice svizzera ha lanciato un appello via Instagram alla stessa inviata Rai: "Guarda il servizio e dimmi cosa ne pensi. Hanno detto che ti volevamo offendere, ma è falso, ti volevamo difendere". Per approfondire leggi anche: Caso Botteri, Hunziker massacrata Oggi, Giovanna Botteri ha risposto con un videomessaggio che archivia una volta per tutte la querelle: "Cara Michelle, io non sono sui social, né su Facebook, né su Instagram, poi qui in Cina è molto difficile collegarsi, così c'è voluto del tempo prima che vedessi il tuo video e ti rispondo solo adesso: per fortuna non dobbiamo fare la pace, perché non abbiamo mai fatto baruffa, non abbiamo mai litigato, neanche con Striscia la Notizia e Gerry Scotti. Perché la satira è libertà ci aiuta a ridere, a discutere, a confrontarsi e a volte mette modelli differenti di donne e uomini a confronto, per esempio nei modi diversi di approcciarsi alla vita. Quindi io vi ringrazio, di cuore e non posso che abbracciarvi e augurare a Michelle tutto il bene possibile".  Ecco la risposta di #GiovannaBotteri al mio [email protected] pic.twitter.com/nUfwdyaW2I— Michelle Hunziker (@m_hunziker) May 6, 2020 Felice per la testimonianza che li "scagiona", Michelle Hunziker e Gerry Scotti si sono levati un ultimo sassolino dalla scarpa: "Prima di andare avanti, vediamo cosa pensa un esperto di quello che hanno detto e scritto giornalisti, opinionisti e leoni da tastiera" e hanno mandato in onda l'intramontabile "Che figura di me**a storica" di Emilio Fede. Per approfondire leggi anche: L'appello della Hunziker alla Botteri. Cosa le dice

Dai blog