cerca

verissimo

Fiocco rosa per Fognini. E con la Toffanin scatta il fuori programma

Fiocco rosa per Fognini. E scappa il fuori programma

Una scatenata Silvia Toffanin svela il sesso del secondo figlio di Fabio Fognini, ma l’intervista finisce con un fuori programma: “Va beh…porta fortuna!”.

Fabio Fognini, ex top ten del tennis, la “racchetta” più fumantina del mondo, si lascia intervistare calmo e sorridente: “In campo mi arrabbio perché vorrei vincere sempre, spacco le racchette per colpa dell’adrenalina, ma lo faccio anche per prendere tempo. Perdo le staffe, mi sfogo, so che non dovrei farlo, però nella vita sono una persona calmissima. Ero nella top ten, adesso c’è Matteo Berrettini, una nuova leva, sono contento perché c’è un ricambio generazionale. Il tennis è uno sport bellissimo, ma molto emotivo, sei solo, richiede tanto sacrificio. Ho il mio staff, ma in fondo sei solo e dopo un po’ di tempo pesa. Si soffre troppo. Vorrei che mio figlio Federico non giocasse a tennis, fosse per me gli leverei la racchetta. Vorrei che studiasse, poi deciderà”.

Fabio Fognini, sposato con la tennista Flavia Pennetta, ricorda: “A 14 anni ho deciso di giocare a tennis anche se il mio sport preferito era il calcio. Il tennis è uno sport egoista, vinci e perdi da solo. A 18 anni mi sono trasferito a Barcellona e ci sono rimasto fino alla nascita di mio figlio. Anche Flavia era a Barcellona, ci conoscevamo da tantissimo tempo, ci allenavamo nello stesso circolo, poi di punto in bianco è nato l’amore. La vedevo come una sorella maggiore perché è più grande di me e oggi ci troviamo con quasi due bimbi. La proposta di matrimonio? A Barcellona sotto al Tibidabo, il suo posto preferito”.

La Toffanin prende due racchette, una rosa e una azzurra e Fognini ufficializza: è una bambina. “Per obbligo di mio padre, il nome inizierà con la F, abbiamo in mente qualche idea, ma non abbiamo deciso – rivela il campione di tennis - Comunque la mia opinione conta meno di zero, dovrò dire che mi piace perché gli ultimi mesi di gravidanza sono terribili”. Silvia Toffanin gli propone di diventare attore, Fognini non disdegna l’idea e la conduttrice: “Se giri un film poi vieni qui a presentarlo! Ops, ti ho sputato...va beh…porta fortuna!”.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

Salvini: "Mi criticano per le divise della polizia? Le porto con onore"

Gracia De Torres e Daniele Sandri
Il Tricolore atterra sui Fori Imperiali: ecco il lancio mozzafiato del paracadutista della Folgore
Sul palco in bermuda, il balletto di Maradona per Maduro