cerca

Sanremò? In Francia non lo conosce nessuno

Le vostre canzoni non sono famose da noi, anche perché la musica italiana non è esportabile, un po' come quella francese. Ogni tanto canto, ma ancora devo lavorare molto sulla mia voce», ha svelato l'attore, sex symbol dal viso di simpatica canaglia che ricorda Belmondo. Se Monica Bellucci ha chiesto compensi troppo alti per il budget di Sanremo, il marito a costo zero (o quasi) sarà sul palco.
Certo, interessato a promuovere la pellicola «Nemico Pubblico n.1 L'istinto di morte» di Jean F. Richet, primo episodio di un film diviso in due parti (distribuito da Eagle il 13 marzo e il 17 aprile), dove l'attore veste alla perfezione i panni di Jacques Mesrine. Questo il nome del più famoso bandito francese degli anni '70, capace di fuggire da carceri di massima sicurezza e fare rapine spettacolari, armato fino ai denti, tanto che due giorni prima di morire aveva un appuntamento per trattare con le Brigate Rosse. Superbo il cast - con Gerard Depardieu e Cecile De France - del film tratto dall'autobiografia di Mesrine, oggi icona delle banlieu parigine: «Era simpatico, carismatico e bugiardo, ma uccideva e non era un eroe, né un Robin Hood come alcuni credono», ha chiosato l'inquieto Cassel.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

Salvini: "Mi criticano per le divise della polizia? Le porto con onore"

Gracia De Torres e Daniele Sandri
Il Tricolore atterra sui Fori Imperiali: ecco il lancio mozzafiato del paracadutista della Folgore
Sul palco in bermuda, il balletto di Maradona per Maduro