cerca

Tutti i film tratti dai suoi romanzi


Ma la Lessing ha però una qualità in più rispetto a tante altre Nobel che l'hanno preceduta: ben tre dei suoi romanzi sono stati trasposti dall'aulico mondo della letteratura a quello del grande schermo. Dal libro "Memorie di una sopravvissuta" è stata tratta una visionaria e poetica meditazione sulla lealtà, la responsabilità e l'amore in una società sospesa sul baratro della catastrofe. Il film diretto nel 1981 da David Gladwell con Julie Christie come protagonista, oltre a Christopher Guard e Leonie Mellinger, è stato seguito nello stesso anno da un'altra pellicola sempre tratta dal un romanzo della Lessing: "L'erba canta" del regista Michael Raeburn con Karen Black e John Thaw. Si tratta dell'opera d'esordio della Lessing che, nel 1949 approdò trentenne in una Londra povera e devastata dai bombardamenti per narrare i pregiudizi razziali, nel Sudafrica degli anni '40. Il cuore del romanzo è dedicato all'osservazione dei protagonisti: la scostante Mary, suo marito Dick, ma soprattutto quel terreno africano dove spicca la loro fattoria in un inquietante caldo asfissiante. Nel 2001 il regista Renè Feret ha infine girato in Francia il film "Rue du retrait" ispirato al romanzo "The Diary of a Good Neighbour", con l'interpretazione di Dominique Marcas e Marion Held.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

Salvini: "Mi criticano per le divise della polizia? Le porto con onore"

Gracia De Torres e Daniele Sandri
Il Tricolore atterra sui Fori Imperiali: ecco il lancio mozzafiato del paracadutista della Folgore
Sul palco in bermuda, il balletto di Maradona per Maduro