cerca

CLAMOROSO DIETROFRONT

Antonio Cassano lascia il Verona e il calcio, anzi no: "Stavo per fare una cazz..."

Antonio Cassano lascia il Verona (e il calcio) dopo otto giorni

Prima la più clamorosa delle "cassanate", poi il dietrofront, altrettanto fragoroso. Antonio Cassano non lascia il Verona e non si ritira dal calcio. L’attaccante barese ha smentito in conferenza stampa le indiscrezioni che sono circolate nelle ultime ore. "È stato un momento di debolezza, stamattina ero stanco, stavo sbagliando ancora una volta. Sono convinto della scelta che ho fatto, voglio continuare a giocare", ha spiegato. "Ho preso una decisione di pancia, voglio continuare questa sfida e sono sicuro che la vincerò", ha aggiunto. "La decisione di pancia era una cazzata clamorosa, più grande di quelle che ho già fatto. È il momento di continuare e fare l’ultimo miracolo della mia carriera facendo una grande stagione", ha proseguito Cassano.

Il ritorno di Fantantonio rischiava di durare solo otto giorni. Da questa mattina si parlava della scelta clamorosa del talento di Bari Vecchia che non avrebbe superato la nostalgia di casa e sarebbe stato sul punto di annunciare anche il ritiro dal calcio. La squadra di Pecchia si trova attualmente in ritiro a San Martino di Castrozza, in Trentino. Il club gialloblu aveva ufficializzato l'ingaggio del 35enne giocatore barese soltanto lo scorso 10 luglio. Ecco il video delle visite e della firma del contratto.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

.tv

Il tavolo per rilanciare Roma inizia tra le proteste

La straordinaria danza dei delfini al largo di Capri
Incendi, morte e paura: la California devastata dai roghi
Playboy, ecco la villa delle feste di Hefner con le conigliette

Opinioni