cerca

NELL'ALTRA SEMIFINALE DERBY MADRILENO

Champions, il sorteggio sorride alla Juventus: pescato il Monaco

Champions, il sorteggio sorride alla Juventus: pescato il Monaco

Affondata la corazzata Barcellona, ecco il Monaco "corsaro", quasi un intruso tra le grandi d'Europa ma, proprio per questo, pericoloso quanto una blasonata. L'urna del sorteggio di Nyon, valori alla mano, sorride alla Juventus, perché le due madrilene, Real ed Atletico, si incontreranno in un derby che è già stato l'atto conclusivo della Champions League.

Le bombe di Dortmund
Il Monaco, invece, è l'outsider, reduce dal quarto di finale con il Borussia Dortmund condizionato dall'attentato, di matrice prettamente finanziaria, al pullman dei tedeschi, con tanto di rinvio del match e di intervento chirurgico al braccio destro per Bartra.

I precedenti
Bianconeri e monegaschi tornano ad affrontarsi dopo il doppio confronto dell'aprile 2015, che li vide di fronte nei quarti di finali di Champions. La Juventus si qualificò alle semifinali grazie alla vittoria per 1-0 ottenuta allo Stadium e firmata da Vidal e allo 0-0 della gara di ritorno, giocata allo Stade Louis II. E proprio al Luis II si giocherà la gara di andata, mercoledì 3 maggio, con il ritorno allo Stadium fissato per martedì 9.

Avversario da non sottovalutare
"Affrontare una squadra molto giovane, che corre tantissimo e che non ha niente da perdere è sempre pericoloso - il commento del vice-presidente dei campioni d'Italia, Pavel Nedved - Però ho visto i ragazzi molto concentrati, dopo Barcellona non hanno festeggiato molto e sono focalizzati solo sul fatto di andare il più avanti possibile in Champions. Speriamo di giocare al massimo del nostro potenziale le due partite, i ragazzi sanno che possono vincere la coppa". In testa alla Ligue 1 assieme al Psg, ma con una gara da recuperare, i biancorossi del presidente russo Dmitrij Rybolovlev sono tra le squadre più titolate del calcio francese, avendo vinto sette campionati, cinque Coppe di Francia, una Coppa di Lega francese e quattro Supercoppa di Francia. Ha raggiunto la finale di Champions League nel 2004 (persa contro il Porto per 0-3) e negli anni Novanta ha disputato per due volte la semifinale, raggiunta nuovamente nella stagione 2016-2017. È stata la finalista perdente (contro il Werder Brema) della Coppe delle Coppe nella stagione 1991-1992.

Gli italiani di Montecarlo
Nella rosa a disposizione di mister Leonardo Jardim ci sono due italiani, il portiere Morgan De Sanctis ed il difensore Andrea Raggi, vecchia conoscenza della Serie A come l'ex Toro Kamil Glik, una stella consacrata come il colombiano Radamel Falcao, talenti come Bernardo Silva, colonna del centrocampo assieme al connazionale Joao Moutinho e al maliano Adama Traoré, ed il difensore della Selecao Fabinho. Oltre ai baby francesi Benjamin Mendy (difensore) e Kylian Mbappé (attaccante). Insomma, Massimiliano Allegri dovrà essere bravo a tenere alta attenzione e concentrazione, anche se una semifinale di Champions offre naturalmente gli stimoli giusti.

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

.tv

Incendi, morte e paura: la California devastata dai roghi

Playboy, ecco la villa delle feste di Hefner con le conigliette
Diletta Leotta come non l'avete mai vista
Tutti in delirio per l'arrivo di Silvio Berlusconi alla convention di Fiuggi

Opinioni