cerca

Roma Capitale degli incidenti

Strade killer, 5mila richieste di indennizzo. Raggi a rischio crac per i danni da buche

Strade killer, 5mila richieste di indennizzoRaggi a rischio crac per i danni da buche

Per una notte i romani e il Comune sono stati concordi e hanno espresso lo stesso desiderio. Tutti hanno chiesto, alla mezzanotte del 31 dicembre, un nuovo anno senza buche stradali: i cittadini per evitare incidenti-a piedi, in automobile o in scooter, fa poca differenza -, i contabili di Roma Capitale per non dover fronteggiare anche nel 2018 richieste di risarcimento a iosa, con relativi esborsi economici. Se però si analizzano gli ultimi anni, paiono esserci poche speranze perché i prossimi dodici mesi regalino piacevoli sorprese ai cittadini dell’urbe.

A testimoniarlo anche il fatto che la Corte di Cassazione abbia concluso il 2017 chiudendo definitivamente il contenzioso tra un motociclista e il Comune di Roma, cominciato addirittura nel giugno del 2003, con una caduta provocata dal brecciolino e da alcuni sassi presenti su una strada della Capitale. Quattordici anni dopo l’incidente, il Comune è stato condannato...

SE VUOI CONTINUARE A LEGGERE CLICCA QUI

Commenti

Condividi le tue opinioni su Il Tempo

Caratteri rimanenti: 1500

.tv

Trump "passa" il check up: qualche chilo di troppo ma salute eccellente

Tartaruga imprigionata nella plastica nel mare delle Eolie
Sos coccodrillo, da un anno gira con uno pneumatico al collo
Sony lancia il cane robot intelligente: si chiama Aibo